Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Città di Isernia, primi colpi di mercato per patron Traisci: l’allenatore Di Rienzo e il difensore Sabatino

2 min read
Condividi

L’Isernia Calcio riparte con il tecnico Fabio Di Rienzo. Nuova Società, obiettivo serie D. Traisci presidente, il difensore Sabatino primo colpo di mercato.

Isernia del Calcio riparte. Lo fa con la tanto attesa fusione fra il Roccasicura e una società di calcio giovanile “La Fraterna”. Il nome della squadra sarà “Città di Isernia” e il presidente resta Traisci, già patron del Roccasicura. Sta volta si fa sul serio perché la neonata società punta alla D già da quest’anno.

Per il capitolo panchina Fabio Di Rienzo è il nuovo Allenatore, ufficializzato in queste ore, che confermerà quasi certamente il suo staff così come pure per la rosa qualche punto fermo è stato già fissato. In tal senso già si susseguono le prime indiscrezioni di Mercato, benchè la dirigenza non si sbottoni per via della scadenza del 30 giugno della precedente Stagione.     (Foto: SSD Roccasicura)

L’Isernia avrebbe confermato buona parte del blocco Roccasicura a partire da Vincenzo Mingione e l’attaccante Calcagni (5 reti lo scorso anno) come pure le pedine Rega e D’Anna, ma il colpo del momento è rappresentato dal difensore Sabatino, accordo raggiunto da qualche sulla parola, ma le parti sarebbero già d’intesa su tutto, l’ufficialità il 1 luglio, a meno di particolari stravolgimenti. Il difensore è noto alla Piazza per aver vestito la casacca biancoceleste per ben 2 Stagioni, una in D. Sul pacchetto Under non ci sono particolari problemi, per aver rivestito mister Di Rienzo il ruolo di CT della rappresentativa Juniores regionale fino a poco fa . Gli Under dovrebbero essere in buona parte riconfermati dalla scorsa Stagione a Roccasicura, ma il tecnico biancoceleste dovrebbe puntellare l’organico alla sua maniera.

Un progetto calcistico a quanto pare ambizioso che mira a conquistare la D da subito. “Giochiamo per vincere il Campionato – dice senza mezze misure il DS Palmegiano – anche perché mister Di Rienzo ha già vinto con l’Isernia e non potevamo certo chiedere qualcosa di diverso”. Tutto definito dunque non solo negli obiettivi ma anche nell’organigramma societario, dove oltre al presidente Francesco Paolo Traisci figurano il suo vice Michele Antenucci e il DS Giorgio Palmegiano, mentre ad occuparsi della Juniores saranno Enzo Giannini e Dino Giammattei. Resta da capire ora chi dovrà affiancare Mingione in mediana, Calcagni in attacco e Sabatino in difesa. Siamo ancora a Giugno e da ora inizia il totomercato che ci accompagnerà fino ai primi di settembre. I termini federali per i vari adempimenti societari, in genere fissati al 30 giugno sono slittati al 10 luglio per via delle disposizioni COVID, dunque prima di quella data ci sarà da capire quali mosse verranno fatte e soprattutto capiremo se l’annuncio del DS del Città di Isernia risponderà nei fatti. Una cosa è certa, l’anonimato calcistico del capoluogo pentro sembra destinato a finire.


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P