Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Chaminade Campobasso, il portiere Madonna va a fare compagnia a D’Alauro e Di Camillo

2 min read
Condividi

Una vita trascorsa tra i pali e ancora tanta voglia di scendere in campo e mettersi in discussione: Antonio Madonna arriva alla Chaminade Campobasso. Un giramondo del pallone, Madonna ha aperto la sua carriera con il calcio, collezionando anche qualche presenza in Serie D, poi il passaggio al futsal. Il portiere classe 1984 ha vestito le maglie di CUS Molise in serie A2, poi un po’ di stagioni in Serie B con Termoli e Planet Campobasso. Nella sua lunga carriera l’esperienza nella Serie C laziale con il Real Rieti e tanti campionati regionali Bonefro, Pietrabbondante per citarne alcuni. Nel suo palmares campionati e Coppe Italia, su tutti la promozione in serie A2 con il CLN CUS Molise due anni fà.  Adesso è pronto per una nuova esperienza alla Chaminade Campobasso, dove farà da chioccia ai più giovani. “Cosa mi ha spinto ad accettare l’offerta della Chaminade? Sicuramente la voglia di affrontare ancora un campionato nazionale. – prosegue il portiere – La dirigenza e lo staff tecnico mi hanno voluto fortemente, questo mi ha convinto ad accettare, senza pensarci!”. Dopo il lungo elenco di riconfermati tra senior e under Antonio Madonna è la prima new-entry di questa stagione: “La squadra è stata allestita per ben figurare e giocare tutte le partite per vincere senza temere nessun avversario. Troverò compagni con cui ho già condiviso il campo e altri che ho affrontato da avversario, sicuramente formeremo un gran gruppo. – commenta Madonna – Il mio impegno, che ormai contraddistingue la mia carriera nel futsal, sarà massimo sia in campo che nello spogliatoio. Sarà un anno intenso che vorrò vivere da protagonista insieme alla squadra, alla società e al pubblico!”. Abruzzo, Puglia, Molise e le new entry calabresi, il raggruppamento G come sempre sarà impegnativo sia sotto il punto di vista logistico che tecnico: “Sarà un girone competitivo, come accade ormai da qualche anno ci saranno due o tre squadre che lotteranno per la vittoria finale. Noi potremo dire la nostra”. Chiuso il pacchetto degli estremi difensori la Chaminade Campobasso avrà a disposizione due portieri di grande affidabilità, Madonna e D’Alauro, ai quali si affianca Di Camillo un giovane di prospettiva, anche per il preparatore dei portieri Gaetano Bova sarà stimolante lavorare con questo parterre.


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P