Calcio. Tra i migliori tecnici che operano in Abruzzo c’è anche il campobassano Damiano Cianfagna.

3 min read
Condividi

Nel speciale classifica fatta dal giornale sportivo AtuttoCalcio, l’allenatore campobassano risulta tra i migliori tecnici che allenano in Abruzzo.

Riportiamo integralmente quanto riportato da “AtuttoCalcio” sul tecnico campobassano, che fa la disamina tecnica e del cammino fatto nel 2020.

 Damiano Cianfagna (nella foto): 2 sole sconfitte nel 2020 ed il record di punti (42) conquistati in Eccellenza dall’Acqua&Sapone  nel campionato 19-20 (nonostante lo stop di marzo) lo hanno catapultato nell’olimpo dei “grandi”della categoria. Per info chiedere a Petito, Marrone, Vatavu, Lupinetti, Piovani e Fidanza.

Abbiamo avvicinato il tecnico Campobassano che esprime la soddisfazione per essere stato inserito tra i top tecnici del calcio abruzzese: “Quando si ha un riconoscimento sta a significare che stai operando bene – dichiara Cianfagna -, alle spalle abbiamo una società che ti dà la serenità necessaria per lavorare, poi se riesci a costruire ‘lo spogliatoio’, come si dice in gergo, i risultati è la logica conseguenza, ma non è sempre così facile come si dice, c’è tutto un lavoro alle spalle”.

Alcuni anni con i giovani dell’Acqua&Sapone, poi ti è stata affidata la prima squadra, con quale prospettive.

“Con l’Acqua&Sapone sono a casa mia, prima allenavo i giovani, ho conoscenza diretta dei ragazzi, quando mi hanno affidato la prima squadra sono aumentate le responsabilità e il lavoro non è mancato, siamo riusciti a fare un mix di giovani e di veterani, ne è venuto fuori un gruppo amalgamato in tutto, e quando non si riesce a sopperire con la tecnica entra in scena la volontà di arrivare al risultato, nello scorso campionato l’Acqua&Sapone è stata l’unica squadra a non perdere con Castelnuovo Vomano”.

Ti piace metterti in discussione gettando nella mischia anche i giovanissimi.

“Senza altro, un tecnico che non si mette in discussione non migliora, ho avuto la fortuna di incontrare ragazzi di talento, qualcuno anche giovanissimo, uno di questi è Lupinetti classe 2005, che nella prima parte della stagione non ha potuto giocare per l’età, appena ha compiuto gli anni l’ho inserito in squadra, gioca da veterano e si è guadagnato il posto da titolare”.

Da un po’ di mesi c’è lo stop per la pandemia, come pensi che sarà il ritorno agli allenamenti e al calcio giocato.

“Innanzitutto speriamo che si torni al più presto all’attività vera, ci si può allenare anche da soli, ma non è la stessa cosa, il calcio è gioco di squadra e si può migliorare solo lavorando insieme, il ritorno in campo è un punto interrogativo che nessuno oggi può programmare, ripeto spero di tornare in campo al più presto, il campo mi manca come manca ai ragazzi, il ritorno alla normalità ci darà dei vuoti d’aria, ma poi tutto tornerà alla normalità e spero che non ci siano altri stop, vogliamo arrivare in fondo e mantenere il cammino intrapreso inizialmente”.

In bocca al lupo per il futuro.

“Crepi il Lupo”.

Per dovere di cronaca, nella lista tra i migliori allenatori riportato da AtuttoCalcio, c’è anche Roberto Cappellacci, ve lo ricordate, è stato allenatore del Camp obasso, una stagione travagliata per la squadra rossoblu. Poi c’è Di Fabio che nel 2020 oltre a staccare il pass per la Serie D con Castelnuovo Vomano, si è dimostrato capace di mantenere lo stesso ritmo vincente nella categoria superiore.

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.