Calcio Serie D. Trasferta proibitiva dell’Agnonese contro il S.N. Notaresco, ma sarà il campo a decretare il risultato.

3 min read
Condividi

Lo slittamento del tesseramento al 31 marzo favorisce l’Agnonese nel recuperare qualche altro tassello da inserire nella rosa, si guarda con interesse a Francesco Vitelli in forza al Città di Isernia.(nella foto Pejic in azione)

L’Olympia Agnonese è attesa da una trasferta proibitiva. Mettiamolo in questo modo. Tutte le componenti sono contro il club granata, che sta cercando in tutti i modi di uscire da un tunnel che si è infilato da solo. Gli uomini dei miracoli, come sono comparsi allo stesso modo si sono vaporizzati. E ora la dirigenza, tutta indigena, è costretta a iniziare d’accapo e tentare il miracolo calcistico: mantenere  il titolo. Il team granata, oltre a lottare per rimettere tutto al proprio posto, dovrà guardarsi anche dal Covid che impazza nel centro alto molisano. Lotta su due fronti. La lotta sul piano puramente calcistico è affidato al duo ERRE: Russo-Rullo. Dall’avvicendamento societario, in casa granata c’è un via vai di calciatori, e si cerca di comporre un gruppo che sia capace di una remuntade che avrà il sapore del miracolo calcistico. Sì, perché l’Agnonese è in fondo alla classifica insieme al club marchigiano Sant’Elpidio. Entrambi i team condividono, gli stessi punti nella classifica 3. Le stesse partite giocate 16 e la stessa casella con il segno 0 delle vittorie. Ma quello che preoccupa di più è il divario di 7 punti dalla terzultima Real Giulianova che ha una partita in più giocata. I numeri in genere non mentono mai, ma noi restiamo fiducioso che il club granata possa portare a termine il prodigio calcistico. Sulla base tecnica, l’Agnonese contro il Campobasso non ha sfigurato nonostante il ko iniziale, ha avuto una reazione e alla fine ha messo in mostra le qualità su cui si può lavorare. Il tesseramento spostato al mese di marzo, dà la possibilità al club granata di aggiustare il tiro, come detto in precedenza ci sono nuovi arrivi, ma anche trattative in corso. Calciatori di esperienza e di qualità che possono cambiare il volto della squadra. Dopo gli arrivi di Sebastian Lamacchia, Orestis Nikoloupulus, Antonio Barbato e Gabriele De Carolis, ad infoltire la rosa l’attaccante Jacopo Ferri. Ma il club non si è fermato, aveva messo gli occhi su Cesario ex Giulianova, sfumata la trattativa gli interessi si sono spostati su Francesco Vitelli che è in ingresso al Città Di Isernia che vuole fare il salto di categoria. Un Agnonese in piena metamorfosi, e la trasferta di Notaresco dovrà dare i primi indizi al tecnico. Per la cronaca, domenica ci sarà il rientro di Litterio che ha scontato la squalifica dopo essere stato espulso nella gara contro il Matese. In casa Notaresco c’è euforia dopo otto giornate positive, guastato dagli infortuni di Marcelli, Lattarulo e Colombatti, c’è la nota positiva del rientro dalla squalifica di Bianciardi. Epifani ha disposizione un rosa nutrita e non vuole rinunciare a l’ennesima vittoria e accorciare sul Campobasso, sempre se i i ragazzi di Cudini non mutano la situazione vincente. La nota. L’ex di turno è Di Lollo che ha militato con la casacca rossoblu nella prima parte del campionato 2018/2019.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.