Calcio Serie D. L’urlo imperativo dei tifosi: “Senza paura, noi vogliamo questa vittoria”.

3 min read
Condividi

Il saluto commovente dei tifosi alla squadra rossoblu in partenza per San Nicolò mi fa tornare indietro di quasi 30 anni, nel lontano maggio del 1993, quando nell’ultima e decisiva gara del Campobasso contro il Roccaravindola, che era in lotta per il primo posto con l’Interamnia Termoli, i tifosi rossoblu invasero il parterre del campo di Roccaravindola in ogni suo spazio per dare la spinta decisiva alla squadra per il ritorno in serie D ( foto in basso), allora siamo stati profetici, spero che il saluto affettuoso di oggi pomeriggio possa essere profetico come quello di tanti anni fa.

E’ un campionato ‘falsato’. La vittoria del Cynthia nel match di domenica cambia le distanze in classifica, ma non la sostanza del Campobasso. Dopo il match di domani al ‘Vincenzo Savini’ sapremo se il campionato avrà una reale avversaria dei rossoblu, oppure come le previsioni iniziali, avrà un gruppo di squadre in lotta soltanto per il secondo posto. La stagione è a uno snodo importante. Il Notaresco si è confermato degno avversario del Campobasso, reagendo alla grande dopo un periodo di offuscamento. Il Castelnuovo non riesce a tenere il ritmo iniziale. Il Cynthialbalonga ha ritrovato gioco e entusiasmo, accompagnato anche da una buona dose di fortuna, ma la fortuna nel calcio te lo devi cercare. Vastogirardi e Castelfidardo dovranno dire a loro stesse e alle avversarie chi sono e quanto valgono. Per dimostrarlo c’è solo il campo: il Campobasso a San Nicolò ha le giuste opportunità. Intanto, seppur incompleta, la classifica, alla vigilia della 24^giornata, ci propone un quadro preoccupante per le gare da recuperare. C’è chi sta giocando un campionato, chi ne sta disputando due a altri anche tre. Con lo stop e go, e il tesseramento all’infinito, tante squadre hanno cambiato volto e ora sono impegnate in un ‘nuovo’ torneo. Dai 20 punti del Pineto, con 8 gare da recuperare, ai 33 del Castelfidardo, ci sono squadre che galleggiano al centro della graduatoria, senza obiettivi concreti da centrare, se non quello platonico di arrivare il più alto possibile. Sono escluse dalla lotta per il primato e senza pericolo di retrocessione. Una situazione assolutamente da non sottovalutare in quanto delinearsi troppo presto , non di fine stagione, con tante, troppo partite ancora da giocare. Il rendimento di queste squadre potrebbero influenzare la classifica, più degli scontri diretti fra le concorrenti alle prime posizioni.

Prendiamo la molisana Agnonese, bloccata di nuovo dal Covid, in questa stagione ha avuto una metamorfosi continua, e non sai mai qual è il suo vero volto. Se ne accorto anche il Vastogirardi che per il rotto della cuffia è riuscito a strappare il punto in zona ‘Cesarini’. In questo turno di riposo, a far compagnia all’Agnonese c’è la Vastese, il Sant’Elpidio, il Fiuggi, la Recanatese e il Castelfidardo. Le altre tutte in campo.

Il Vastogirardi ospita al ‘Di Tella’ il Montegiorgio con alle spalle ancora quattro gare da recuperare, e con i suoi 25 punti può giocare una partita tranquilla, l’intento della compagine marchigiana di portare a casa almeno un punto tanto da far muovere la classifica, non sarà d’accordo la squadra gialloblu che vuole rafforzare la sua posizione e mantenere intatte le sue chance di disputare i playoff.

                                                                                                                 

 24^ Giornata Girone F: Castelnuovo V. – FC Matese (Vito Guerra di Venosa), Cynthialalonga – Rieti (Vittorio Emanule Teghille di Collegno), Real Giulianova – Pineto (Costantino Cardella di Torre del Greco), SN Notaresco – C. Campobasso (Giuseppe Mucera di Palermo), Tolentino – Aprilia (Simone Moretti di Firenze), Vastogirardi – Montegiorgio (Gianmarco Vailati di Crema).

 Gare rinviate: P. S. Elpidio – A. T. Fiuggi; Recanatese – O. Agnonese; Vastese – Castelfidardo.

LA CLASSIFICA: Campobasso*47, Notaresco**45, Castelnuovo* V. 41, Albalonga 39, Vastogirardi *35, Castelfidardo* 33, Matese*31, Tolentino* 30,  Recanatese * 29, Vastese** 27 (-1pen.), , Rieti 27*, Aprilia Racing *26 , Montegiorgio****25, Atl. T. Fiuggi***20, Pineto********18,  Real Giulianova 18, Agnonese** 4, P.Sant’Elpidio ****3.

(Ogni asterisco indica una partita in meno)


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.