Calcio Serie D. L’Agnonese fa gol con Haberkon e poi Di Lollo rovina i piani dei granata

2 min read
Condividi

Non è l’annata giusta per l’Olympia l’Agnonese, che si fa male da sola e rimedia l’undicesima sconfitta consecutiva e playout si allontanano. Salta anche la gara di recupero di mercoledì con il Porto Sant’Elpidio, i granata torneranno in campo domenica nel derby con il Vastogirardi.

L’Agnonese era patito bene, prima il gol di  Haberkon e ci pensa Di Lollo a complicare la gara dei granata che alla fine devono cedere l’intera posta in palio al Castelnuovo. Neanche quando tutte le combinazioni combaciano, l’Agnonese deve farsi male da solo. Con il Real Giulianova aveva iniziato male, poi il sussulto d’orgoglio e infine la resa. Contro il Castelnuovo inizia bene e poi di nuovo fa harakiri. Così non si va lontani. C’è da fare una profonda riflessione e guardare al futuro da una direzione diversa. La gara per i granata, abbiamo detto, si era incanalata bene, tanto da passare in vantaggio con Haberkon. Non c’era nessuna necessità di farsi male da solo, invece Di Lollo (nella foto) si fa espellere per fallo di reazione e lascia la squadra in dieci, siamo al 28minuto del primo tempo. L’Agnonese fa quel che può. Si difende con le unghie e con i denti per mantenere il vantaggio, ma a pochi minuti della chiusura del primo tempo arriva il pari del Castelnuovo, è Faggioli a ristabilire l’equilibrio del risultato. Nella ripresa la squadra granata mantiene il suo schieramento con 4-4-1 e cerca di portare a casa almeno un punto, ma Ndoye dopo pochi giri di lancette fa capire che il Castelnuovo vuole i tre punti. Al termine c’è da registrare l’undicesima sconfitta di fila che allontana l’Agnonese dalla zona playout. I punti di ritardo dal Giulianova, si fanno pesanti, sono 13 da recuperare, ma nel calcio nulla è impossibile ma bisogna calarsi nell’umiltà dell’ultima in graduatoria e fare il bene della squadra. C’è di fatto che l’Agnonese nell’economia della partita recrimina per una condotta arbitrale negativo, non dato un calcio di rigore per un fallo di mano, che ha pesato sul risultato finale. Rinviato il recupero di mercoledì che avrebbe visto l’undici di Di Rosa impegnato a Porto Sant’Elpidio, l’Olympia tornerà in campo domenica prossima nel derby di Vastogirardi.

Oympia Agnonese – Castelnuovo Vomano 1-2

Reti: 18’ Haberkon, 42’ Faggioli, 46’ Ndoye

Olympia Agnonese (4-3-3): Caputo 5, Vespa 6, Da Costa 5,5 (39’ st Grazioso sv), Di Lollo 4,5, Tinti 6, Nikolopoulos 6, Tankulic 6,5, Pejic 6 (43’ st Amaya sv), Haberkon 7, Sosa 6,5, Barbato 6 (35’ st Sbordone sv). A disp.: Carriero, Lamacchia, Galiano, Padovani, Buono, Amouzou. All. Di Rosa 6

Catelnuovo Vomano (4-4-2): Olivieri 6, Sanseverino 6, Foglia 6, Ndoye 7, Loviso 6,5, Terrenzio 6,5, D’Egidio 6,5 (39’ st Di Stefano sv) , Croce 6,5 (43’ st Bregasi sv), Faggioli 7, Lorenzo Emili 6,5 (33′ st Leonardo Emili Leonardo 6), Di Ruocco 6. A disp. Natale, Morganti, Olivi, Ferri, Fidanza, Manari. All. Di Fabio 6,5.

Arbitro: Papale di Torino (Dell’Isola – Aletta)

Note: gara disputata a porte chiuse. Al 28’ del primo tempo espulso Di Lollo. Ammoniti: Vespa, Di Lollo, Amaya, Haberkon, Sanseverino. Recuper: 2′ + 3′.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.