Calcio Serie D. Il dg Crudele: “Siamo un po’ tutti tifosi del Campobasso, ma il mio cuore è gialloblù”.

3 min read
Condividi

Al ‘Di Tella’ doveva essere la festa del calcio molisano, peccato per l’assenza del pubblico.  ( Nella foto il Dg Antonio Crudele)

Il calendario di “C” sta per essere sfogliato: a Giulianova tenuto +5. Domani potrebbe diventare +8. Poi altre quattro tappe: 12 punti in palio con +8 di vantaggio. Ma il + 8 deve ancora essere confermato. La splendida, insperata rincorsa dei ragazzi di Mirko Cudini ci permette di vivere – ancora una volta – l’emozione dello sprint finale. Erano tanti gli allacci alla stagione precedente, che giornata dopo giornata è stata messa in  archivio come si fa con una ‘fidanzata’ che ti ha detto di no nel momento di entrare in chiesa. E’ mancato il pubblico, ma i calciatori no. Tutti, indistintamente hanno risposto presente. Risposta positiva che si attende anche nella trasferta di domani a  Vastogirardi. Una dirigenza che ha saputo, anno dopo anno, distribuire le proprie forze e tornare a calcare il proprio terreno di gioco in una categoria pur sempre importante per un centro di soli 700 anime. Vastogirardi è in festa. Peccato che il pubblico non potrà assistere alla gara, perché un derby con il Campobasso, qualche anno fa, era impensabile giocarla al ‘Di Tella’. Lo stesso Diretto generale Antonio Crudele ha parole di elogio per il match: “E’ vero, nessuno poteva mai pensare di giocare un derby così importante con il Campobasso, siamo stati tutti un po’ tifosi del Campobasso, ricordo con un po’ di nostalgia la gara con la Juventus e tante altre gare importanti della squadra rossoblu, non si possono dimenticare certi ricordi. Siamo onorati di ospitare il Campobasso al ‘Di Tella’, come ho detto prima siamo stati tutti un po’ tifosi del Campobasso, ma lo sport dovrà prevalere, noi ci giocheremo la nostra partita – continua il Dg del Vastogirardi -, dopo un po’ di gare abbiamo assaporato di nuovo il sapore della vittoria e vogliamo continuare a tenere lo stesso ritmo positivo fino alla fine del torneo. Lo so che per il Campobasso la gara riveste una importanza notevole, ma noi vogliamo onorare il gioco del calcio come abbiamo sempre fatto- conclude Crudele -, poi i ragazzi al cospetto della capolista vogliono dimostrare il loro valore, di sicuro ne verrà fuori un bella gara, per il risultato, sono simpatizzante del Campobasso ma il mio cuore è gialloblù”. (Nelle foto: Esposito, il protagonista della gara di andata)

 

 

 

 

 

In casa Campobasso, in queste ultime settimane, ci si misura con lo stress. Solo due giorni di riposo e domani di nuovo in campo per superare l’ennesimo ostacolo per dare continuità al percorso di avvicinamento alla promozione in Serie C. L’avversario di turno si chiama Vastogirardi, squadra quest’ultima che ha ritrovato il gusto della vittoria dopo quattro sconfitte. Per la compagine rossoblu la posta in palio è vitale: allontanare ancora di più il pericolo Notaresco e ipotecare lo scudetto. Mister Cudini dovrà fare i conti con le riserve di energie che i ragazzi hanno nella gambe, ma anche con un terreno di gioco dalle dimensioni ridotte che ti permette di stare più a contatto con l’avversario. Dove Rossetti, con la sua stazza, può fare la differenza all’interno dell’area e fuori, immagino già il duello con Ruggieri, difensore dal piede caldo sui calci piazzati. E, poi occhio a Guida, il fantasista che da una palla persa sa farla diventare importante. In casa Vastogirardi, domenica non ha giocato il capocannoniere Merkaj per affaticamento. Mister Prosperi sicuramente non si priverà dell’attaccante in una gara importante per rilevanza sportiva e il risultato sarà annotato negli annali del club alto molisano del presidente Andrea Di Lucente.

I RECUPERI DEL 26 MAGGIO E GLI ARBITRI. 

Pineto-Vastese (Claudio Campobasso di Formia), Porto S. Elpidio-Atletico Fiuggi (Luca Capriuolo di Bari), Vastogirardi-Campobasso (Giorgio Bozzetto di Bergamo), Real Giulianova-Olympia Agnonese (Ilaria Bianchini di Terni), Rieti-Aprilia (Dario Acquafredda di Molfetta).

LA CLASSIFICA: Campobasso*64, Notaresco 59, Albalonga 49, FC Matese 48, Pineto** 46,  Castelfidardo 45,  Castelnuovo* V. 43, Recanatese 42, Montegiorgio 42, Rieti 40, Vastogirardi *39, Vastese*36 (-1pen.), Aprilia Racing* 35 , Tolentino* 33 , Atl. T. Fiuggi*33,  Real Giulianova* *28,  Agnonese** 8,    P.Sant’Elpidio **7,.

(Ogni asterisco indica una partita in meno)

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.