29 Gennaio 2023

Calcio Serie D girone F – Lo show di Esposito non è sufficiente al Matese di uscire vincente dal ‘Cannarsa’ contro il Termoli.

2 min read

L'esultanza di Smajlaj per il gol del pari (1 a 1)

Il rigore trasformato da Esposito (1 -0)
Esposito non esulta per rispetto alla sua ex squadra

 

 

 

 

 

 

Il pareggio di Smajlaj
Esultanza Termoli

 

 

 

 

 

 

 

 

Alla doppietta di FantEsposito per il Matese, rispondono Smajlaj e Caiazza per il Termoli 1920.

CALCIO TERMOLI 1920 – F.C. MATESE

CALCIO TERMOLI 1920 : Merelli, Antezza (80’ Di Stefano), Sicignano, Carnevale (92’ Filogamo), Cavaiola, Defendi, Caiazza, Ciofi, Conte, Baldè (72’ Romano), Smajlaj – A disposizione: Mora, Visconti, Carrozzino, D’Errico, Magnocavallo, Nunziata – All.: Raffaele Esposito

F.C. MATESE: Palombo, Szyszka, Setola, Ricciardi, La Gamba, Nocerino, Sacko (92’ Langellotti), Ricamato, Sorrentino (87’ Carnevale), Esposito, Salatino (72’ Napoletano) – A disposizione: Governali, Setola Em., D’Andrea, Masi, Rabini, Rodi – All.: Corrado Urbano.

Arbitro – Paolo Grieco di Ascoli Piceno – Assistenti: Alberto D’Ovidio di Pesaro e Nicolò Raschiatore di San Benedetto del Tronto.

Reti. 6’ Esposito (rig.), 40’ Smajlaj, 57’ Caiazza, 60’ Esposito.

TERMOLI. Lo show di Esposito non è sufficiente alla squadra di Urbano di uscire vincente dal ‘Cannarsa’. Una gara bella con continui capovolgimenti, e il pubblico presente ha apprezzato le giocate delle due squadre. Il Termoli deve rimandare l’appuntamento con la vittoria, ma la squadra è in piena ripresa sia sul piano del gioco che della prolificità degli avanti.

La gara si apre subito con lo slalom in area  di Vittorio che viene atterrato, il direttore di gara non esita ad indicare il dischetto, dove lo stesso fantEsposito calcia e non fallisce il gol. Il Termoli non ci sta, attacca a tutto organico, ma deve stare attento alle ripartenze di Salatino e Esposito, quest’ultimo una vera spina nel fianco della difesa termolese. Infatti, il fantasista di San Martino invita per due volte Sorrentino alla  conclusione, entrambi fuori bersaglio. A cinque giri della fine della gara, una palla vagante in area del Matese non viene raccolta da nessuno, arriva Smajlaj che scarica in fondo alla rete (1 a 1). Nella ripresa il film della gara non muta, questa volta è la squadra di mister Esposito a farsi più intraprendente e concretizza la pressione sulla battuta da angolo, palla in area dove Caiazza di prima intenzione gonfia la rete alle spalle del portiere Palombo. Il Matese preso in contropiede si affida al match winner della giornata, Esposito palla al piede si defila sulla sponda sinistra e si produce nei suoi soliti slalom che fa venire il capogiro alla difesa, il suo diagonale è imprendibile anche per il bravo portiere Merelli. Raggiunto il pari la squadra di Urbano si galvanizza e cerca la vittoria, la difesa del Termoli resiste alla pressione e riparte in contropiede come può, ma il risultato è già scritto sul campo e nella testa dei due allenatori che con i cambi non vogliono rischiare più di tanto, così il risultato di pareggio accontenta entrambi, un punto che muove la classifica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.