Calcio Serie C – L’addio di Cudini sorprende la dirigenza del Campobasso che esprime gratitudine al tecnico.

Condividi

Il presidente Gesuè: “ Non possiamo che essere grati di quello che ha fatto in questi tre anni”.

Si chiude il ciclo Cudini, ma non quello di Gesuè. Gli allenatori e i calciatori sono di passaggio, sono pochissimi quelli che sono diventati vere bandiere rossoblu. Il tecnico abruzzese  ha fatto la disamine del periodo rimasto a Campobasso, con momenti sì, ma anche periodi di profonda riflessione che non sono mancati. “E’ stato un periodo propositivo sotto l’aspetto personale, ma anche tecnica, lascio un gruppo che può fare bene, è maturato molto, ma questo è dovuto anche ai collaboratori che ho avuto a fianco e alla dirigenza che mi ha sempre sostenuto, a loro va un grazie particolare”. Alla domanda del momento più bello del triennio passato con i rossoblu, il tecnico non ha avuto nessuna esitazione nel rispondere : “E’ l’affetto e la stima che sto ricevendo in questo periodo”. Messo in archivio l’addio o l’arrivederci del tecnico abruzzese, l’attenzione si sposta sulla Società, che ora dovrà riprogrammare la prossima stagione, ma c’è ancora del tempo, anche se bisogna comprendere quale l’obiettivo. E’ sempre stato così, in 40 e più che seguo da vicino il Campobasso, ci sono stati periodi luminosi, ma anche bui. Il Campobasso attuale viene da tre stagioni concreti, a tratti anche esaltanti e, in una Regione impoverita è un vero miracolo. Va bene così!


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.