Calcio regionale. Il nuovo Dpcm fa slittare il ritorno in campo a dopo il 15 gennaio

1 min read
Condividi

In Italia il calcio e altri sport dilettantistici fanno fatica a riprendere l’attività, in Francia e in Inghilterra il divieto viene abolito. 

Si sperava in un alleggerimento delle restrizioni, invece il nuovo Dpcm che il Consiglio dei Ministri ha approvato e inviato alle Regioni, è ancora più stringente per la componente sportiva: Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riconosciuti di alto livello e di interesse nazionale con provvedimento del Coni e del Cip riguardanti gli sport individuali e di squadra”.

Manca la firma di Conte che dovrebbe arrivare tra poche ore, di conseguenza la linea dura fa slittare il ritorno in campo dei campionati regionali dopo il 15 gennaio 2021, invece la Serie D, essendo un Torneo a carattere nazionale non è vincolata a nuovo Dpcm, ma le Società dovranno rispettare la nuova normativa alquanto severa. Intanto in Francia e in Inghilterra è stato comunicato il ritorno del calcio giocato.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.