23 Giugno 2024

CALCIO – La Pol. Juvenes si aggiudica il titolo regionale Allievi e ora si prepara ad affrontare il Pineto nella fase nazionale.

2 min read

Gara molto combattuta, ma alla fine è stata vinta dai ragazzi di Nunziata che hanno creduti nella vittoria fino all’ultimo secondo di gioco.  

ASD SANNITI CALCIO – POL. AM JUVENES 2 – 3 ( dopo i tempi supplementari)

ASD SANNITI CALCIO: Abbrunzo, Caruso, Chiuchiolo, Cimaglia, Dato, Di Giorgio, Falcone, Fazioli, Gargiso, Palazzo, Persichillo – A disposizione: Pillarella, Prencipe, Romano, Saluppo, Simone, Stella, Panichella – Allenatore: Civico Enzo

ASD POL. AM JUVENES: Corso, Amorosa, Pirozzi, Della Ventura, Tullo, Vasile, Fruscella, Manocchio, Di Maria, Mastrogiorgio, Valiante – A disposizione: Di Giglio, Capuano, Iannetta, Pietrunti, Fiacchino, Galuppo, Brunetti – Allenatore: Nunziata Vincenzo

Reti: 29’ Pirozzi (JU), 9’ st Romano (SA), aut. Pillarella 10’ pts (JU), 6’ sts Di Giorgio (SA), 15’ sts Brunetti (JU).

Ci sono voluti i tempi supplementari per assegnare il titolo regionale della categoria Allievi, finale che si è giocata ieri sul neutro di Venafro. I ragazzi dei Sanniti di mister Civico sono costretti a inseguire la Juvenes già dalla prima parte della gara, nel corso del secondo tempo rescono a rimettersi in gioco e portare la Juvenes ai tempi supplementari. E’ stata una gara con un leggero predominio territoriale da parte della Juvenes, che ha rotto il ghiaccio con Pirozzi, bravo a disbrigarsi in area e deviare la sfera in rete. Il primo tempo si chiude con la squadra di Nunziata in vantaggio. Nella ripresa i Sanniti non avendo più nulla da perdere hanno cercato di rimettere in equilibrio il risultato, prendendo in mano il predominio del centrocampo, e dopo alcuni tentativi andati a vuoto, arriva il pari con Romano. Gara bloccata sull’1 a 1, e si va ai tempi supplementari. Saltano tutti gli schemi, si gioca sulla forza di volontà, e a rimetterci è la squadra dei Sanniti che in uno sfortunato intervento del portiere Pillarella dà il vantaggio di nuovo alla Juvenes, ma nei primi minuti del secondo tempo supplementare Di Giorgio ristabilisce il pari in campo. La gara si trascina stanca e tutto fa prevedere ai tiri liberi dagli undici metri, ma sul suono del gong Brunetta coglie l’attimo giusto per mettere fine alla contesa e consegnare il trofeo alla Juvenes.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso