Calcio – Il caso Campobasso tiene in stand-by alcune società di Eccellenza per la guida tecnica.

Condividi

 

Con qualche interrogativo, le panchine del massimo torneo regionale sono tutte occupate, c’è di attendere la scelta del Castel di Sangro. Il futuro del Città di Campobasso sta condizionando non poco la scelta di qualche allenatore, ma anche la costruzione della rosa di qualche società per la prossima stagione sportiva. La data del 29 agosto (Consiglio di Stato) è a ridosso dell’inizio della stagione sportiva del campionato di Eccellenza. Il Campodipietra aveva fatto la scelta di puntare tutto sul calcio femminile, squadra che milita nella Serie C abruzzese, e aveva dato il via libera ai calciatori, alcuni si sono accasati a Ripalimosani, altri al Campobasso 1919 e Campomarino, il dietro front sicuramente è dovuto per dare la disponibilità di un titolo per continuità del calcio nel Capoluogo e avere una squadra almeno in Eccellenza, perché se il Consiglio di Stato darà seguito alle altre sentenze, il fallimento è segnato. Chi non attende il destino del Città di Campobasso, è il Città di Isernia che dopo la delusione per il mancato ripescaggio ha chiamato tutti a raccolta, c’è stata la disponibilità di quasi tutti, anche del bomber Panico che aveva avuto una offerta ‘faraonica’ dalla dirigenza del Campobasso 1919, ma il cuore biancoceleste di Panico ha avuto la meglio sul fruscio degli euri. Il tecnico De Bellis è fiducioso per la prossima stagione: “Per completare la rosa abbiamo bisogno di due difensori e un centrocampista”.

Altra blasonata in cerca di riscatto è l’Olympia Agnonese, Sica e Sabelli, si sono dati da fare e alla fine l’iscrizione è arrivata, nonostante le dimissioni in massa della vecchia dirigenza. Il predistinato a sedere sulla panchina granta dovrebbe essere il tecnico della Juniores Di Rosa della stagione passata. Rienzo si Rienzo no. Il Campobasso 1919 non si risparmia, vuole allestire una squadra che possa farsi valere, l’ingresso a centrocampo di Fazio ex Campodipietra e in difesa di Sabatino ex Isernia, si sta mettendo in atto la spina dorsale della squadra.

Il Venafro guarda alla prossima stagione con ambizione, il si di Camorani ex Tre Pini e Forza & Coraggio, sono arrivati ragazzi di sicuro valore che il primo posto l’hanno già assaporato.

GLI ALLENATORI ECCELLENZA 2022-2023

  • CITTA’ DI ISERNIA (Pierluigi De Bellis)
  • CAMPODIPIETRA ( Mario Cordone )
  • OLYMPIA AGNONESE ( Di Rosa)
  • VENAFRO (Alfonso Camorani)
  • SESTO CAMPANO (Angelo Cecchino)
  • PIETRAMONTECORVINO (Fabrizio Di Flumeri)
  • REAL GUGLIONESI (Pignatta – Spagnuolo)
  • AURORA URURI (Rocco Melchiorre)
  • BOJANO (Savino Ianniruberto)
  • GAMBATESA (Donato Albano)
  • CAMPOBASSO 1919 ( Carmine Rienzo)
  • CASTEL DI SANGRO ?
  • CAMPOMARINO (Leo Tanga)
  • VIRTUS GIOIESE (Stefano Ferrucci)
  • TURRIS S.C. (Jonny Precali)
  • AURORA ALTO CASERTANO (Nicola Mancino)

 

 

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.