16 Giugno 2024

Calcio Eccellenza – Isernia……nessuna paura c’è Negro.

2 min read

Negro, due gol per lui contro il Gambatesa

I biancocelesti chiudono la prima frazione in vantaggio grazie a un’autorete di Giammanco. Nella ripresa doppietta di Negro e gol di Gaita per i fortorini

 

 

 

 

 

 

 

CITTÀ DI ISERNIA – POL. GAMBATESA  3 – 1 (primo tempo 1-0)

 CITTÀ DI ISERNIA S.LEUCIO: Amoroso, Di Giulio (72′ Labella), Del Bianco, Di Lullo, Vallefuoco, Di Lonardo, Masotta (53′ Soria), Zullo (60′ Ercolano), Negro (84′ Pettrone), Panico, Coia (88′ Biscotti). All. De Bellis

POLISPORTIVA GAMBATESA: Capobianco, Gaita, Di Maio, Ruggiero F., Panichella, Giammanco, Di Vito (58′ Ruggiero P.), Schipani, Sibilla (75′ Staffelli), Recchia, Cassano. All. Pepe

ARBITRO: Cravotta di Città di Castello (D’Onofrio-Bonavita)

RETI: 23′(aut.) Giammanco, 52′ e 55′ Negro(CDISL), 76′ Gaita (PG)

NOTE: Ammonito Panichella(PG).

 ISERNIA.  Dopo il pareggio casalingo con il Venafro, i biancocelesti tornano al successo battendo 3-1 la Polisportiva Gambatesa. Primo tempo compassato che i pentri chiudono in vantaggio grazie a un’autorete, nella ripresa la squadra di  De Bellis mostra un piglio diverso e Negro  mette a segno la sua personale doppietta.

Sono gli ospiti a scaldare i guantoni di Amoroso su punizione. Poi ci prova Panico, il pallone esce fuori di un soffio e qualche istante più tardi la conclusione di Negro si stampa sul palo. E’ il preludio al gol che arriva al 23′ quando Panico da buona posizione prova a concludere, ma la sfera termina sui piedi di Giammanco che deposita in rete. L’Isernia spreca la chance del raddoppio con Negro che di testa non centra il bersaglio. Capobianco con i pugni respinge la punizione velenosa di Coia.

Nella ripresa è il Gambatesa a impegnare Amoroso prima  con Ruggiero e poi con Cassano. I biancocelesti rispondono  con Panico , la cui conclusione viene neutralizzata da Capobianco. Ne approfitta Negro che  in area si libera di un avversario e scarica in rete. Al 55′ sigla la sua personale doppietta nonché il tris biancoceleste. Al 76′ la Polisportiva Gambatesa accorcia le distanze con Gaita, che approfitta di un’indecisione di Amoroso, il quale non riesce a trattenere il pallone che il giocatore fortorino  scaraventa in porta.

In settimana l’Isernia sarà impegnata in terra abruzzese nel return-match della fase nazionale della Coppa Italia (ottavi di finale) contro L’Aquila. Nel prossimo turno di campionato invece affronterà la Volturnia, mentre il Gambatesa ospiterà il Venafro.                                                                                                                                                Giu.Cri.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso