Calcio. Dopo il pari con l’Isernia mister Capaccione ha parole di elogio per i suoi ragazzi.

3 min read
Condividi

“Grande partita la nostra, i ragazzi si sono dimostrati straordinari”.

Dopo un giorno mister Peppe Capaccione torna sulla gara contro l’Isernia, anche se la testa è proiettata già alla prossima, che vede sempre l’Isernia, ma a campi invertiti, sarà il manto erboso del ‘Del Prete’ il palcoscenico del rinnovato derby.  Il mister venafrano dopo il meritatissimo 0 a 0 con cui la squadra è approdata alle semifinali, spera nell’imponderabile … : “Partitona la nostra e ragazzi straordinari. Sono stati veramente eccezionali, tutti, senza distinzione alcuna. Qualificazione perciò meritatissima e partita assolutamente tirata e combattuta sino all’ultimo, altro che morbida. Peccato per le due espulsioni finali di Grande e Velardi, che non ci saranno domenica per l’andata delle semifinali dei play off a Venafro, ma non ci demoralizziamo. Anzi, andremo in campo più concentrati e determinati che mai ! Per Venafro/Isernia di domenica al ‘Del Prete’ ho però una precisa richiesta: chiedo al pubblico venafrano di essere presente in massa al campo per sostenerci ed incoraggiarci. Adesso più che mai abbiamo bisogno del nostro pubblico, per cui chiedo ai venafrani, solitamente sportivi e calorosi con la loro squadra, di accorrere in massa al campo per aiutarci a vincere. Sarebbe un grande risultato ed il premio all’impegno di tutti, dalla società nella persona del presidente Nicandro Patriciello che ha allestito un’ottima squadra, ai collaboratori, al preparatore atletico Filippo Argano, che ringrazio pubblicamente per il grande lavoro, per l’impegno e la serietà mostrata, al direttore sportivo Roberto Gravano sempre al mio fianco e soprattutto loro, i giocatori, a prescindere se in campo o in panchina. Un gruppo veramente eccezionale e serio che ha lavorato continuamente e questa qualificazione conquistata con pieno merito ad Isernia al termine di una partita tiratissima ed assolutamente combattuta è il premio ai loro sforzi. Bravi ragazzi e complimenti ! Adesso però bisogna insistere, non fermarsi sugli allori e cercare di andare il più avanti possibile. Le qualità ci sono, i mezzi tecnici idem, la voglia di fare è palpabile, per cui continuo a credere ciecamente in questa squadra. Dopodiché, quale giusto e meritato premio, me li lasci nominare tutti i miei giocatori, un gran bel gruppo, ossia  Russo, Fargnoli, Gennari, Cipriano, Di Iorio, Velardi, Sisti, Lillo, Bianchi, Lombardi, Grande, Guerra, Di Cicco M., Scasserra, Menichiello, Felace, Pesce, Di Cicco S. , Bravaccini e Felace”.

Nello spogliatoio venafrano si salta, si balla, si fanno cori e si festeggia per la meritatissima qualificazione al turno successivo, Capaccione rivolge il pensiero di nuovo al pubblico venafrano : “Li aspettiamo numerosi domenica al Del Prete, abbiamo bisogno di loro, noi ce la metteremo tutta, ma altrettanto devono fare loro, i nostri appassionati tifosi al Del Prete e gridare ‘Forza Venafro!’ ed insieme ce la faremo, parola di Capaccione e di tutti i giocatori del Venafro ”. Più chiaro di così si muore. La partita Isernia/Venafro è stata molto combattuta, poche le conclusioni a rete. A metà primo tempo ci ha provato il venafrano Sisti, nella ripresa l’Isernia si è vista di più, costringendo i venafrani nella loro metà campo, ma Russo oltre a neutralizzare una mezza rovesciata di Pettrone, non ha corso seri pericoli. Pari giusto, ma pesano le due espulsioni del Venafro al 91’ e 92’ di Grande prima e Velardi dopo. E adesso “antenne” puntate a domenica prossima al Del Prete per Venafro/Isernia, semifinale d’andata. Altro match da vivere “in apnea”, come si conviene ad un derby che si rispetti !

Tonino Atella


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.