Calcio Coppa Italia – Basler: “Contro l’Isernia non è facile, chissà? Il 2006 mi ricorda qualcosa”.

Il Guglionesi festeggia la conquista della Coppa: 6 febbraio 2006.

Condividi

Oggi pomeriggio al ‘Lancellotta’ si giocherà la gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia regionale: Città di Isernia – Real Guglionesi.

Il presidente del Real Guglionesi, attore principe della conquista delle Coppa Italia nel 2006, spera di bissare la festa.

 

 

 

 

 

 

(Foto:Il Guglionesi del duo Basler-Antonacci che si aggiudicò il titolo tricolore regionale e la dirigenza che festeggia con il Trofeo).

Dopo due rinvii causa covid, finalmente la seconda semifinale tra il Real Guglionesi e il Città di Isernia vedrà la sua definizione. Si riparte dall’0 a 0 dell’andata, maturato al ‘Nicolino Cianci’ di Guglionesi. Le due squadre a distanza di tre giorni si ritrovano di nuovo di fronte, domenica si sono affrontate per la terza giornata di campionato, risultato che ha favorito la compagine isernina con la doppietta di Negro, che oggi pomeriggio avrà un occhio di ‘riguardo’ dalla linea difensiva neroverde. Il percorso delle due squadre per arrivare a questa semifinale non è stato facile, il Città di Isernia ha dovuto faticare le proverbiali sette camice per avere la meglio sull’O  lympia Agnonese, come lo stesso Real Guglionesi, che in virtù dei gol segnati in trasferta è stato favorito al Venafro. Ora non ci sono più appelli, questo pomeriggio sarà reso noto il nome che andrà a sfidare nella finalissima il Campomarino, con il privilegio  di percorrere la strada interregionale per accedere alla Serie D, visto che la squadra di Leo Tanga partecipa al Campionato di Promozione e due salti di categoria non si può effettuare per regolamento federale. Abbiamo ripercorso questo scontro più nella parte del Real Guglionesi che dopo aver vinto il Trofeo tricolore nel 2006 ci riprova a distanza di 15 anni, ne parliamo con un attore che era presente in quell’occasione, Enzo Basler che nel bene e nel male è stato il vero trascinatore di questa società. “Speriamo di ripetere il percorso di quella stagione – dichiara il presidente del Real Guglionesi -, il calcio è cambiato tanto, in quel periodo l’economia girava e si poteva assemblare una squadra competitiva, oggi, forse è stato anche un bene, per sostenersi una società deve puntare tutte le sue forze sui giovani, è la strada che stiamo percorrendo da più anni e i risultati ci stanno dando ragione, questa semifinale è stata costruita da ragazzi Under di cui molti sono di Guglionesi. Certo affrontare il Città di Isernia che è stata costruita per fare il salto di categoria non è facile – continua Enzo Basler -, ma anche noi abbiamo le nostre carte da giocare la partita fino in fondo, queste gare non sai mai come vanno a terminare, spero che alla fine il risultato possa favorire noi, e ripetere la finalissima di Bojano contro il Sesto Campano dove una paese intero si stretto attorno alla squadra e ha festeggiato con loro per una vittoria che ancora oggi si ricorda con nostalgia”.

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.