CALCIO a 5 – Cln Cus Molise, Barichello racconta la ‘bicicletta’ contro il Capurso

3 min read
Condividi

 “La provo spesso in allenamento per prendere fiducia”. Il video sbarca sul sito della Gazzetta dello Sport

Ci sono giocate che fanno vibrare il cuore e fanno bene agli occhi. Nella sfida vinta nettamente sabato dal Cln Cus Molise contro il Capurso, Matheus Barichello è stato mattatore con ben quattro reti (tre di pregevolissima fattura ndr). Davvero incredibile il gol del 4-0, una ‘bicicletta’ che ha lasciato di stucco il portiere Di Ciaula e strappato applausi a scena aperta. Il video sta facendo il giro del web ed è sbarcato anche sul sito della Gazzetta dello Sport. Peccato che la gara, come da regolamento si sia giocata senza pubblico sugli spalti a causa della pandemia. Grazie al successo sui pugliesi la squadra di Marco Sanginario ha blindato i playoff e si appresta a preparare nel migliore dei modi i quarti di finale della Final Eight di venerdì, avversaria l’Ff Napoli. Questo il pensiero di Matheus Barichello dopo l’ultimo successo in campionato.

Partiamo dalla rete del 4-0. Cosa hai pensato quando sei arrivato davanti al portiere?

“Allora, quello é un movimento che cerco sempre si provare in allenamento per prendere fiducia e sorprendere i portieri. In quel momento sono riuscito a realizzare una rete molto importante”.

Un gol bellissimo che sta facendo il giro del web e non solo. E’ stato pubblicato dal sito della Gazzetta dello Sport e sulla pagina facebook della Divisione Calcio a 5  sono arrivati i complimenti anche del tecnico del Pesaro Fulvio Colini. Una bella soddisfazione per te.

“Assolutamente, è molto gratificante e vuol dire che il lavoro svolto fino a questo momento è stato ampiamente positivo. Bisogna continuare così”.

Contro il Capurso avete fatto un’ottima gara. Sono arrivati tre punti che hanno blindato i playoff. Questa squadra può giocarsela con tutti. Concordi?

“Noi abbiamo già dimostrato di essere una bella squadra, abbiamo sofferto per un brutto periodo però adesso siamo più forti e  più uniti che mai”.

Venerdì c’è un altro appuntamento di prestigio, la Final Eight. Incontrerete l’Ff Napoli già promosso in serie A. Che partita ti aspetti?

“Contro il Napoli ci aspetta una delle partite più difficili della stagione. Incontreremo una squadra molto forte che ha una grande tradizione nel futsal. Noi però non abbiamo paura, andremo lì per fare la nostra partita e cercare di andare avanti in coppa”.

Al di là del risultato che arriverà, essere a Porto San Giorgio in una vetrina d livello assoluto, è già una soddisfazione.

“Essere presenti a questo evento é molto importante per noi giocatori, per lo staff e per la società. Però solo la partecipazione non é sufficiente, cercheremo di andare avanti”.

Nel complesso, in una stagione resa più difficile dalla pandemia, il Cln Cus Molise è andato oltre le più rosee aspettative. Condividi?

“Io ho sempre pensato che questa squadra poteva fare molto. Con la pandemia abbiamo sofferto come tutti ma siamo ancora in piedi e cercheremo di andare il più lontano possibile”.

Dal punto di vista personale hai messo a segno 17 gol fino ad ora. Dove vuoi arrivare?

“Io ormai ho smesso di pensare al personale. Quando hai degli obiettivi più importanti da raggiungere con la squadra e con il gruppo, il resto viene messo da parte. Mi riferisco ai playoff nei quali cercheremo di arrivare in fondo, inseguendo il sogno promozione”.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.