23 Giugno 2024

Calcio a 5 A2 – Cln Cus Molise, l’impresa non riesce: la serie A2 élite passa per la doppia sfida con gli Hornets.

3 min read

 

CUS MOLISE-FENICE VENEZIAMESTRE 3-5  (1-1 primo tempo)

Cln Cus Molise: L. Mariano, Di Stefano, Nathan, Triglia, Barichello, Ferrara, M. Mariano, Di Lisio, De Nisco, Debetio, La Bella, Polisena. All. Sanginario

Fenice Veneziamestre: Feverati, Ceccon, Persec, Martinez, Caregnato, Moscoso, Stefanon, Zecchinato, Bellu, Baloira, Bui, Yaghoubian. All. Landi.

Arbitri: Stefano Prisco (Lecce), Fortunato Zangara (Roma 2) Crono: Fabio Capaldi (Isernia).

Marcatori: 9’15” Di Lisio, 15’50” Moscoso pt;  8’51” La Bella, 10’24” Baloira, 12’14” Barichello, 16’46” Persec, 18’10” Moscoso, 18’35” Martinez st.

Note: ammoniti Baloira, Persec, Stefanon, Triglia. Espulso al 14’31” Baloira.

 

Non basta una prova tutta cuore al Cln Cus Molise per compiere l’impresa contro La Fenice Veneziamestre. In A2 élite vanno i veneti che si aggiudicano anche la sfida del Palaunimol. Per i rossoblù adesso ci sarà una seconda possibilità.

La cronaca – Si presenta bene il Cln Cus Molise: tiro Barichello parato sulla respinta Di Stefano ancora murato da un attentissimo Feverati. La risposta ospite non tarda ad arrivare: palla recuperata  e Persec conclude al lato. Ci prova poi Barichello al volo palla fuori. I locali spingono e trovano il vantaggio con Di Lisio bravo a gonfiare la rete per l’1-0 molisano. Il Venezia non ci sta e reagisce subito con Ceccon, Mariano si salva in corner.  E’ poi La Bella a suonare la carica, diagonale fuori non di molto. Ancora rossoblù sul pezzo: Di Stefano anticipa Persec, palla a Triglia che offre a La Bella, conclusione deviata. La Fenice si fa vedere con Persec, palla al lato. I lagunari pareggiano con Moscoso che devia sotto misura alle spalle di Mariano. Il Cln Cus Molise vuole subito il nuovo sorpasso e lo sfiora con un pallonetto di La Bella, sfera che muore alta sulla traversa. E’ poi Nathan a impegnare Feverati, l’estremo ospite para di piede e si ripete su una sventola di Barichello dalla distanza. Nel finale di frazione prima un diagonale di Triglia fa la barba al palo e poi Nathan, assistito da Barichello, alza troppo la mira.

Nella ripresa parte bene il Cln Cus Molise: contropiede di Barichello, Feverati è sontuoso nella risposta e poi riesce a respingere anche il tapin di Triglia. Ancora il 21 ci prova con il tacco a deviare la sfera proveniente da corner ma la sfera termina sul fondo. Poi serve un grande intervento di Feverati sulla botta di Di Lisio per negare il vantaggio al Cln Cus Molise. Stessa cosa accade sull’altro fronte con Mariano che chiude di piede su Ceccon servito da Stefanon.

Girandola di emozioni al Palaunimol con i locali che tornano avanti. Azione avviata da Di Lisio che serve Barichello, diagonale sul palo e La Bella come un falco gonfia la rete per il 2-1. Spinto da un Palaunimol pieno il team di Sanginario prova a calare il tris ma Feverati chiude ancora la saracinesca su un grande Triglia. Gli ospiti non mollano e trovano il 3-3. Punizione da posizione defilata calciata da Martinez, palla tagliata in mezzo che Baloira devia in rete. A questo punto quando mancano 8’27” alla fine Sanginario si gioca la carta del portiere di movimento (Di Stefano) e la mossa porta alla rete del 3-2 firmata da Barichello che dalla distanza infila Feverati. Le emozioni proseguono al Palaunimol e al 14’31” Baloira, già ammonito, ferma con le cattive Barichello finendo così anzitempo sotto la doccia. Per il Cln Cus Molise ci sono 2’ di superiorità numerica nei quali il gol non arriva. Ristabilita la parità numerica il Cus Molise gioca ancora a cinque e Persec firma il 3-3 a porta sguarnita. I padroni di casa accusano il colpo e La Fenice completa la rimonta grazie a Moscoso e Martinez che permettono ai veneti di vincere il confronto 5-3. Per il Cln Cus Molise adesso ci sarà una seconda opportunità per centrare l’élite. L’avversaria sarà la squadra romana degli Hornets da affrontare in gara di andata e ritorno. Sabato 13 in trasferta nella capitale e il 20 ritorno al Palaunimol

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso