13 Giugno 2024

Calcio a 5 A2 – Cln Cus Molise, il capitano Di Stefano: “Rush finale importante, proveremo a vincerle tutte”

2 min read

Antonio Di Stefano

Antonio Di Stefano

Una sconfitta, quella maturata sabato contro l’Active Network che ha fatto perdere terreno al Circolo La Nebbia Cus Molise. Nonostante l’ultimo ko la classifica resta corta e tutto può succedere. “Sabato abbiamo perso una grande occasione – assicura il capitano dei rossoblù Antonio Di Stefano – perché con una vittoria avremmo fatto un bel passo avanti. Adesso dobbiamo cercare di fare più punti possibili nelle gare che restano da giocare e alla fine tireremo le somme”. Fare pronostici in un campionato equilibrato e difficile come questo è davvero complicato. “Siamo giunti ad un punto cruciale della stagione, nel quale i punti pesano tanto ed ogni squadra gioca al 110% per centrare i propri obiettivi. Questa è stata un po’ per tutti un’annata particolare, anche per via della riforma. Noi ci siamo trovati a dover fronteggiare problemi relativi ad infortuni e squalifiche che hanno ridotto l’organico e le rotazioni. Abbiamo cercato di fare sempre il massimo, l’impegno non è mai mancato ma non siamo riusciti a dare continuità alle prestazioni e ai risultati come avremmo voluto. Adesso è inutile pensare a quello che è stato – sottolinea ancora il numero 7 di Sanginario – bisogna concentrarsi e lavorare intensamente per questo rush finale che ci vedrà affrontare tre trasferte nelle ultime cinque giornate”. Per il Cln Cus Molise un finale di campionato con due soste (sabato 11 e sabato 25). “Da un punto di vista stop così ravvicinati non fanno bene perché si interrompe il ritmo partita – spiega il capitano – dall’altro ci permettono di ricaricare energie e condizione fisica in caso di infortuni. La prossima trasferta sul campo del Città di Massa non è per nulla agevole. Loro hanno la possibilità di accorciare sulla terzultima e al contempo, portando a casa i tre punti possono tenere a distanza il Prato che è cinque punti più giù. Dal canto nostro non possiamo comunque fare calcoli ma dobbiamo pensare esclusivamente a vincere ogni partita. A prescindere dall’avversaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso