19 Giugno 2024

BASKET A 1 – LA MOLISANA MAGNOLIA, FEBBRAIO PARTE CON UN CROCEVIA DI SPESSORE IN CASA DI SASSARI

3 min read

La grinta di coach Mimmo__ Sabatelli

Tra i #fioridacciaio sempre out l’esterna Kacerik e la lunga Perry. Tra le isolane spazio per un’ex come Giulia Ciavarella

Trimboli tra le atlete a disposizione delle azzurre di 3×3. Coach Sabatelli: «Contro le isolane determinante la difesa»

 Primo appuntamento di febbraio con nuova finestra di diretta in chiaro (in streaming su Lbftv ed il canale Twitch di Italbasket, nonché su satellite sulle frequenze di MS Channel), la terza in campionato (prima in esterna dopo le due in casa con Bologna e San Martino di Lupari).

Forte del successo su Faenza, La Molisana Magnolia Campobasso sarà di scena in Sardegna al PalaSerradimigni di Sassari per affrontare il gruppo della Dinamo, autentica rivelazione di questa stagione dall’alto del suo quarto posto in classifica.

APPUNTAMENTO DI RILIEVO Un match intricato – lo stesso confronto d’andata del 30 ottobre terminò 59-53 dopo un tempo supplementare – come sa bene il coach dei #fioridacciaio Mimmo Sabatelli, le cui sensazioni, alla vigilia, hanno delle connotazioni ben precise.

«Siamo perfettamente consapevoli – precisa – di essere di fronte ad una gara importante contro una squara che sta facendo molto bene. Sarà una partita difficile, un match di alta classifica, quelle gare belle da disputare e dovremo farci trovare pronti ed attenti nella speranza di disputare una buona contesa».

QUADRO IDENTICO Al pari dello scorso confronto con Faenza, anche in Sardegna le magnolie non potranno contare effettivamente né su Kacerik, né su Perry.

«Per il resto – aggiunge Sabatelli – il gruppo sta bene e si è allenato con profitto e costanza in settimana».

TEAM CONCRETO Aspetti non marginali a maggior ragione perché sull’altro fronte il roster affidato ad Antonello Restivo, che può contare anche su di una ex come Giulia Ciavarella, ha saputo sinora ottenere risultati di indubbio rilievo, a fronte delle non amplissime rotazioni secondo molti addetti ai lavori.

«Hanno dimostrato di essere con pieno merito nella parte alta della classifica. Hanno fatto molto bene in campionato, ma anche in Eurocup, forti del giusto mix tra italiane e straniere».

PIANO PARTITA Al netto delle rotazioni complessive del gruppo campobassano, il piano partita elaborato per la circostanza, tra i #fioridacciaio, non muta di una virgola in merito alla filosofia specifica del team.

«Troveremo – puntualizza Sabatelli – un’antagonista con tanta qualità offensiva. Da parte nostra dovremo trarre forza su quella che è la nostra arma principale: ossia la difesa. Tra tutte dovremo prestare particolare attenzione su Joyner Holmes, Makurat ma anche la svedese Gustavsson che sta uscendo fuori con forza. Se riusciamo a tenerle al meglio io credo avremo tutte le chance per metterle in difficoltà».

UNA ALLA VOLTA Dopo questo confronto, il torneo di A1 femminile vivrà una pausa per ritornare poi nel weekend del 18 e 19 febbraio con le campobassane chiamate, alla domenica, alla sfida interna con Brescia con la possibilità di poter recuperare pienamente sia Kacerik che Perry.

«Dobbiamo pensare unicamente a questa gara – chiosa il coach rossoblù – poi, sì, avremo il periodo per far ritornare le acciaccate, sfruttando al meglio le due settimane di pausa. Ma è un pensiero in prospettiva, ora dobbiamo concentrarci su Sassari».

PRIMO POMERIGGIO In una giornata tutta anticipata al sabato, la sfida del PalaSerradimigni aprirà il diciannovesimo turno per via di una palla a due prevista alle ore 14.30 (così da consentire il rientro in serata del gruppo rossoblù) con direzione arbitrale affidata all’agrigentino Calogero Cappello, alla sangiorgese Valeria Lanciotti ed alla bolognese Cristina Maria Culmone.

TRIMBOLI AZZURRA Per il team del capoluogo di regione, tra l’altro, nelle scorse ore – dopo quella di Anna Togliani con l’Italbasket rosa nel cinque contro cinque – è arrivata una nuova convocazione, sempre tra le atlete a disposizione, sul fronte della nazionale Open rosa di 3×3 guidata dal coach venafrano Andrea Capobianco, che sarà impegnata in Francia a Landernau per il locale torneo.

Nello specifico, il capitano dei #fioridacciaio Stefania Trimboli è tra le tre atlete a disposizione rispetto al gruppo di otto convocate che si ritroverà a Roma nella giornata di martedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso