Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Al Palaunimol la sfida di sabato tra il Cus Molise e il Futsal Cobà è per palati fini

3 min read
Condividi

il Coach del Futsal Cobà Campifioriti (nella foto): “Contro il Cln Cus Molise una gara difficile”

A leggere i nomi che compongono la rosa del Futsal Cobà, prossimo avversario al Palaunimol del Cln Cus Molise, viene da stropicciarsi gli occhi. Basta scorrere velocemente la lista per capire che i marchigiani sono sicuramente una delle favorite, se non la favorita numero uno, per il salto in serie A1 al termine di questa stagione. Bernardez, Borsato, Mateus, Vega, Sviercoski, sono solo alcuni degli elementi più esperti presenti nell’organico della formazione di Porto San Giorgio. Ad oggi la squadra di mister Leonardo Campifioriti ha disputato una sola delle quattro gare in calendario, quella pareggiata (3-3) contro il Lucrezia. Le altre tre (contro Gubbio, Capurso e Pistoia) sono state rinviate a causa di positività riscontrate tra gli avversari. A presentare la partita del Palaunimol è il condottiero del Cobà, Campifioriti.

Mister, siete la favorita numero uno per la vittoria del campionato. Concorda?

“Bisogna dimostrarlo sul campo. Le prestazioni le fanno gli uomini, non i nomi scritti dietro la maglia. Sicuramente la società non si è nascosta allestendo un ottimo organico e anche se non è stato dichiarato apertamente, l’obiettivo è quello di arrivare in serie A il prima possibile. Si è lavorato negli anni cercando sempre di migliorarsi e di crescere, facendo tesoro degli errori commessi lungo il cammino. Nelle precedenti stagioni il Cobà ha sempre incontrato sul proprio cammino squadre di gran lunga superiori come sono state Sandro Abate, Real San Giuseppe e ancora prima Signor Prestito Cmb. Oggi il campionato non è assolutamente scontato ma non ci sono, almeno sulla carta, squadroni in grado di ammazzarlo. Senza dubbio si prospetta un cammino difficile perché a mio avviso ci sono avversarie quadrate. Mi riferisco a Manfredonia, Tombesi, Pistoia, Cln Cus Molise, che hanno allestito organici di ottimo livello. Sono curioso di vedere anche il Cassano una volta che avrà recuperato tutti gli elementi e non sottovaluto assolutamente il Lucrezia che sarà una delle grandi sorprese di questo girone. Ci sarà da divertirsi”.

Sabato a Campobasso che match si aspetta?

“Un match molto difficile. Il Cln Cus Molise è partito forte in questa stagione e ha avuto solo una battuta d’arresto contro il Manfredonia che è un’ottima squadra e punta in alto. Il Cus a mio avviso è un’ottima squadra, noi abbiamo giocato una sola gara che tra l’altro non è andata come volevamo. Avremmo voluto i tre punti ma siamo stati raggiunti dal Lucrezia.  Poi ci sono stati i rinvii e non abbiamo più avuto occasione di riprendere il ritmo partita. Sabato quindi sarà una sorta di nuovo inizio, speriamo di riuscire a fare bella figura”.

Cosa pensa dei tanti rinvii e di un eventuale stop al campionato?

“Io credo che se ci sono le possibilità di andare avanti e di farlo in totale sicurezza per tutti, bisogna scendere in campo. Il non giocare o farlo in maniera discontinua crea disagio, ma la salute viene prima di tutto. Da un punto di vista psicofisico non giocare è un danno, sotto l’aspetto etico sono d’accordo con quello che si sta facendo e su come si sta agendo perché, ripeto, la salute viene prima di tutto”.

Mister, quanto è difficile gestire il gruppo quando non si riesce a giocare con continuità?

“Puoi avere giocatori di grande calibro che hanno vinto tanto in carriera come li abbiamo noi. Elementi che hanno dalla loro un bagaglio d’esperienza incredibile ma sono sempre uomini e come ogni uomo a volte da se stessi si prendono lo spunto e la forza per rendere di più ma a volte ci si può anche appiattire. In queste settimane abbiamo alternato allenamenti ottimi a sedute per nulla proficue, dovute al fatto che il morale era sotto i tacchi. Questa per noi è una settimana importante nella quale cercheremo di prepararci nel migliore dei modi in vista della sfida contro il Cln Cus


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P