19 Giugno 2024

VOLLEY – AeQuilibrium Cup 2023 in Molise: definiti il calendario dell’opening day e il team arbitrale

4 min read

Il Montini tra le sedi di gioco

              Il Montini tra le sedi di gioco

A due settimane circa dalla cerimonia inaugurale, l’AeQuilibrium Cup 2023 – il Trofeo delle Regioni – di pallavolo inizia ad entrare nel vivo l’avvicinamento alla competizione di punta sul versante giovanile sotto rete.

Nelle scorse ore, infatti, sono stati ufficializzati sia la squadra arbitrale che i calendari della prima giornata di competizione sia per il tabellone maschile che per quello femminile.

Sul primo fronte, sono cinquantadue i direttori di gara che arriveranno in regione, tutti elementi in lizza per il salto nei tornei nazionali. Provenienti da un po’ tutte le regioni di Italia, i fischietti saranno impegnati sia sul campo che come segnapunti col servizio di scoring che, tra l’altro, sarà completamente elettronico, così come ormai di default nei tornei nazionali, ma non solo.

Relativamente al calendario, è stato confermato l’impianto delle gare per la prima giornata di competizione – quella di martedì 27 giugno – con al mattino le gare femminili dalle 9 (in campo le migliori under 15 divise per rappresentative territoriali), mentre quelle pomeridiane fissate per le 15.30 con di scena diciannove selezioni regionali e le due provinciali di Trentino ed Alto Adige sul fronte maschile (di scena gli under 16 al top).

La formula sarà quello delle gare all’insegna dei due set su tre (i primi due a 25, l’eventuale terzo a quindici con vantaggio di due punti da ottenere in caso di parità a 24 o 14) che daranno tre punti alla vincente per 2-0, due a quella per 2-1 e uno alla perdente al terzo.

Sul fronte femminile, così come sul versante maschile, due le pool (A per i primi dodici posti, B per un piazzamento tra tredicesimo e ventunesimo) legate ai piazzamenti nelle ultime tre edizioni della kermesse.

Al femminile, il gruppo A sarà al Montini con impegnate Lombardia, Campania e Puglia (con quest’ultima che affronterà prima la perdente e poi la vincente del confronto tra lombarde e campane), il B a Vazzieri con al via Lazio, Sardegna e Friuli Venezia Giulia (con le friulane che affronteranno, nell’ordine, prima la perdente e poi la vincente del match tra laziali e sarde), il C a Vinchiaturo con Piemonte, Liguria e Toscana con le toscane che affronteranno prima la perdente e poi la vincente tra piemontesi e liguri, il D a Villa De Capoa con Veneto Trentino ed Emilia Romagna con queste ultime che attenderanno il confronto tra venete e trentine per definire le loro due gare (prima con la perdente e poi con la vincente).

Per la pool B, al PalaFerentinum di Ferrazzano, nel girone E ci saranno Abruzzo, Basilicata ed Alto Adige con le altoatesine chiamate a sfidare, nell’ordine, prima la perdente e poi la vincente del match tra abruzzesi e lucane. Il girone G, invece, ospitato a Mirabello Sannitico metterà di fronte Sicilia, Molise e Calabria con queste ultime chiamate a disimpegnarsi prima con la perdente e poi con la vincente del match tra le padrone di casa e le isolane. Nel girone H, infine, nello scenario del Pertini, spazio per Umbria, Valle d’Aosta e Marche con le marchigiane che affronteranno i due match successivi prima con la perdente e poi con la vincente della contesa tra umbre e valdostane.

Al maschile, invece, nel novero della pool A, per il girone A al Montini spazio per Lombardia, Abruzzo e Sicilia con gli isolani che sfideranno prima la perdente e poi la vincente della contesa tra padani ed abruzesi. A Vazzieri, per il raggruppamento B, Emilia Romagna e Lazio inaugureranno le ostilità col Piemonte che affronterà prima i perdenti e poi i vincenti. Nel girone C a Vinchiaturo Trentino e Campania apriranno le danze con le Marche che affronteranno prima la sconfitta e poi la vincente. Per il raggruppamento D, infine, al Villa De Capoa Toscana ed Umbria andranno a decidere quelle che saranno le due gare in successione di un Veneto che dovrà vedersela prima con il team sconfitto e poi con quello vincente.

Relativamente alla pool B, invece, per il girone E al PalaFerentinum di Ferrazzano Puglia e Molise apriranno le ostilità con la Basilicata che se la vedrà prima con la formazione sconfitta e poi con la vincente. Il girone G ospitato a Mirabello Sannitico sarà con Liguria, Valle d’Aosta e Calabria (per i calabresi nell’ordine i match con la perdente della sfida tra liguri e valdostani prima e poi quella con i vincenti). Nel girone H previsto al Pertini, infine, Friuli Venezia Giulia ed Alto Adige apriranno il triangolare con la Sardegna che se la vedrà prima con gli sconfitti e poi con i vincitori.

Mercoledì 28 spazio ad altri sette gironi con le pool A e B mescolate, poi giovedì 29 terzo giorno di gironi con venerdì 30 attenzione per i posti di rincalzo con semifinali e finali di piazzamento, oltre che poule di classificazione e sabato primo luglio, infine, le finali per il successo (femminile e maschile) nello scenario del PalaUnimol, sede anche delle semifinali per i primi quattro posti.

Brochure pubblicata – Intanto, sul sito ufficiale della kermesse, è consultabile (in pdf) anche la brochure ufficiale dell’evento con i saluti del presidente nazionale Fipav Manfredi e del presidente regionale Niro, l’elenco delle strutture di gioco e di quelle alberghiere, nonché i locali per mangiare ed i programmi turistici e di intrattenimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso