24 Giugno 2024

Verso lo slalom Città di Campobasso, il punto sul tricolore dopo tre gare.

3 min read

Salvatore Venanzio

L’addetto stampa del campionato italiano Cavaglià: “I giochi sono ancora apertissimi”

                         Luigi Vinaccia
                       Michele Puglisi

Si avvicina a passo spedito il via dello Slalom Città di Campobasso, quarto appuntamento del tricolore della specialità di scena il primo fine settimana di giugno sulle strade del Molise, e la classifica del campionato, appena pubblicata, vede ancora al comando Salvatore Venanzio, su Radical SR4 Suzuki, con 42 punti. Per il campione campano, primo anche nella classifica di Gruppo E2 SC, una tabella di marcia in cui sono segnati due primi e un secondo posto nelle tre competizioni fino a questo momento disputate. Nell’ordine: primo allo Slalom Città di Sant’Angelo Muxaro, in Sicilia; primo allo Slalom Città di Loceri, in Sardegna e secondo allo Slalom Rocca Novara di Sicilia. Quest’ultima gara ha visto salire sul gradino più alto del podio tricolore, al volante della sua Radical SR4 Suzuki, il siciliano Michele Puglisi. Forte di questo risultato e dei 15 punti raccolti, il giovane Campione Italiano Slalom in carica si presenta ai nastri di partenza dello Slalom Città di Campobasso con una dote di 35 punti in campionato, secondo alle spalle di Salvatore Venanzio anche nella classifica di gruppo. Per lui un campionato, fino a questo momento, in crescendo: quarto allo slalom che ha aperto la serie in Sicilia, secondo in Sardegna e primo a Novara di Sicilia. Gradino più basso del podio, sia della classifica assoluta sia di quella di gruppo, per il campano Luigi Vinaccia, terzo al volante della sua Osella PA 9/90 Honda con 28 punti all’attivo frutto di due terzi e di un quarto posto conquistati nei primi tre slalom in calendario. Quarta piazza con 22 punti per il campano Domenico De Gregorio impreziosita da un terzo posto raggiunto, su Radical SR4 Suzuki, allo Slalom Città di Loceri. Dietro di lui, a sole due lunghezze di distacco in una classifica ancora cortissima, il corregionale Gianluca Miccio che piazza la sua Radical SR4 Suzuki al quarto posto nella classifica di gruppo davanti a quella di De Gregorio. A contendersi il sesto posto della classifica assoluta di campionato, entrambi con 9 punti, sono i siciliani Michele Ferrara e Angelica Giamboi. Il primo, su Peugeot 106, guida la classifica tricolore di Gruppo A; la seconda, su Fiat X 1/9, lo imita in Gruppo Speciale Slalom dove precede la corregionale Rossella Pappalardo su Fiat 500. Marco Cannino, il primo tra gli Under 23, occupa con la sua Citroën Saxo Vts l’ottava piazza assoluta, il migliore nel numeroso e combattuto Gruppo N davanti a Marco Radici e a Giacomo Benenati, rispettivamente secondo e terzo di gruppo su Renault Clio, e a Giovanni Tumminello e ad Antonio Truscello, quarto e quinto su Peugeot 106. Giovanni Tumminello e Giacomo Benenati sono, al momento, la nona forza del campionato con 3 punti, due in più di Antonio Truscello, undicesimo. Nelle restanti classifiche dei Campionati Italiani Slalom di Gruppo, primo posto in Gruppo Racing Start per “King Dragon” al volante di una Mini Cooper S imitato in Gruppo RS Plus da Ignazio Bonavires, primo su Peugeot 106, davanti a Paolo Battiato su vettura gemella e a Biagio Cassibba su Mini Cooper S. Duello tra Renault Clio in Gruppo E1 Italia dove ad avere la meglio, per ora, è Giuseppe Messina su Antonino Marzuillo. In Gruppo E2 SS, primo posto per Antonino Di Matteo su Formula Gloria C8 Suzuki. Gradino più alto del podio tra le monoposto per Fabio Gargiulo su Kart Cross. “Dopo tre gare le classifiche sono cortissime e il campionato, sia quello assoluto sia quelli di gruppi sono apertissimi – commenta Carlo Cavaglià l’addetto stampa del Campionato Italiano Slalom –  in tre slalom tricolore fino ad ora corsi ci sono stati due diversi vincitori e nuovi nomi che si sono affacciati alla ribalta della specialità. Un segno questo di una serie che ha davvero ancora tanto da dire e tanto da regalare in termini di spettacolo. E se poi, già dallo Slalom Città di Campobasso, Fabio Emanuele, il beniamino del pubblico di casa, deciderà di scendere in campo con la sua Osella per conquistare i suoi primi punti e inseguire il sogno dell’ottavo titolo tricolore in carriera, a spettacolo si unirà spettacolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso