UNA STAGIONE DA INCORNICIARE PER LA NUOVA PALLAVOLO CAMPOBASSO

Condividi

Siamo quasi giunti alla fine di questo lungo campionato, che ha impegnato le nostre ragazze sia in termini di tempo che in termini di fatica. Tra molti alti e qualche basso, vediamo come si sono comportate le atlete della Nuova Pallavolo Campobasso, in ciascun campionato.

La nostra Serie C sta ancora lottando per guadagnarsi un posto di riguardo in classifica. Purtroppo le condizioni, per questo girone, non sono state ottimali, sia a causa di molte ragazze affette da covid-19 ma anche per l’assenza delle giocatrici che, per motivi personali, non hanno potuto continuare la stagione, andando a creare problemi nella formazione di partenza. Di contro abbiamo potuto notare come giovani alla loro prima esperienza di titolari in Serie C, si sono distinte dando un notevole contributo alla squadra, è questo il caso delle due sorelle attaccanti Emma e Irene Antonelli, della palleggiatrice Giovanna Fratangelo e Chiara Martinelli come posto quattro. Durante la stagione abbiamo visto anche il ritorno di tre giocatrici Pierangela Carfagnini, ex atleta della Nuova Pallavolo Campobasso, che sicuramente è riuscita a dare una spinta maggiore a tutta la formazione e che purtroppo ha dovuto terminare il suo percorso a causa  di un infortunio; Alessandra Colonna, giocatrice che dopo un grave infortunio al ginocchio durante una partita dello scorso anno, è finalmente tornata in campo, a metà campionato,  più determinata di prima e infine, Lara Fagnano libero, anche lei di rientro dopo uno stop dovuto a problemi fisici. Da ricordare sempre la presenza costante del nostro capitano Alessia Puzo, sostegno e motore della squadra e, i nostri due validi centrali Marilina Iodice e Iris Zeolla. Ad oggi nonostante, i numerosi arresti, sono riuscite a mantenere la quarta posizione, con ancora tre partite da disputare per conservare o migliorare il risultato.

I successi si fanno sentire in Under 18 e Under 16, dove le nostre campionesse si sono aggiudicate il primo posto, accedendo così di diritto alle fasi nazionali. L’Under 18 sta disputando in questo momento le gare a Verona e nonostante, il grande divario fisico e l’assenza della palleggiatrice titolare, stanno mostrando tutte le loro qualità e risorse, grazie alla preparazione data dagli allenatori Di Cesare Raffaele, De Soccio Lucia, Maiorana Francesco e Maniscalco Mariano allenatore della Serie B maschile, che sta sostituendo egregiamente Di Cesare, contagiato da covid-19.

La formazione Under 16, dopo la vittoria contro l’ISSAN Isernia (così come già avvenuto nell’Under 18 e nella 1° divisione) sta aspettando di partire, per disputare le Finali nazionali a Roma e vivere così un emozionante avventura. I successi nei campionati giovanili, sono stati notevoli ed indiscussi, anche nell’Under 14, dove le piccole atlete, sebbene siano state sconfitte dal Termoli Pallavolo (candidata alla vittoria), hanno be disputato altre partite, con un notevole distacco di punteggio, nonostante la poca esperienza maturata. Ci auguriamo che i campionati a venire confermeranno gli stessi successi, conquistandone di nuovi.

                                                                                                                                                                                                                                                         Antonelli Emma


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.