Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Termina con una stretta di mano la lunga trattativa tra il Campobasso e Vittorio Esposito

2 min read
Condividi

Il proclama di Gesuè sulle ambizioni di vittoria, ha infiammato la piazza quanto l’ingresso in società di Flavio Augusto Battista. Non fosse per questi particolari affatto trascurabili, la rosa affidata a Cudini già nei giorni scorsi era a posto. Ma l’arrivo di Esposito, già avanzato da noi nella conferenza stampa del Campobasso, risveglierà ancora di più l’ambiente e, soprattutto i supporter rossoblù del basso Molise grandi estimatori del fantasista di San Martino In Pensilis. Quanto ad impostazione, l’organico ricalca grosso modo quello dello scorso anno. Partire per vincere significa puntare al primo posto, qualsiasi altro risultato sarebbe negativo. Il campionato, spezzato dal Covid-19, ha gelato l’entusiasmo dei calorosi tifosi rossoblù, ora si aspetta il fischio dell’arbitro e un filotto di risultati positivi per ‘riempire’ lo stadio alla sua massima capienza, aspettando l’autorizzazione del Governo, Covid-19 permettendo.

La stretta di mano tra il Campobasso e Vittorio Esposito, dovrebbe infuocare di nuovo l’ambiente anche a palle ferme, ma si sa il calcio non è una scienza perfetta, e il tifoso aspetta impaziente i gol del fantasista prima di dedicargli qualche slogan e chiamarlo sotto la Curva Nord. Ma Vittorio ha alle spalle tanta esperienza e saprà reggere anche qualche muso storto, il talento ha sempre la supremazia, e poi se la dirigenza tecnica rossoblù ha fatto il sacrificio di tesserarlo, avrà avuto le sue buone ragioni, riconosce le indubbie qualità tecniche che il fantasista molisano ha messo in mostra su tanti campi del Molise e fuori. Benvenuto Vittorio!


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P