Serie D. Il Vastogirardi a Vasto per confermare il momento magico. Altre gare fermate dal Covid.

2 min read
Condividi

Continuano i rinvii per Covid, ma il Vastogirardi sarà regolarmente in campo domenica contro la Vastese Calcio 1902 per confermare il momento magico.

La 13^ giornata non vedrà di scena tre gare: FC Matese – Atl. Calcio Sant’Elpidio, Notaresco – Tolentino e Montegiorgio Calcio – Pineto Calcio. E’ inutile rimarcare la disputa delle tre gare: Covid-19 su richiesta delle rispettive società dove il contagio di calciatori non permette la scesa in campo. Ormai è consuetudine che ci sta abituando e non fa neanche più scalpore, è diventata la normalità. Normalità che non rende regolare il campionato, che ci trascinerà in piena estate, e favorirà chi avrà la rosa più ampia per far ruotare i calciatori.

Non sarà assente il Vastogirardi che sarà di scena all’Aragona di Vasto, contro la Vastese che ha fatto lo sgambetto al Campobasso ma poi ha dovuto cedere l’intera posta in palio a Vastelnuovo Vomano. La dirigenza della squadra adriatica in questi giorni si è mossa molto sul mercato, e domenica mostrerà un volto nuovo che dovrebbe rassicurare la tifoseria che in questa prima parte del torneo ha storto il muso. Il Vastogirardi si appresta a fare la trasferta con la stessa fiducia mostrata nelle altre gare: sicurezza e un po’ di sfrontatezza che non guasta. I risultati finora hanno dato ragione al tecnico che ha ritrovato anche un Merkaj ( nella foto ) in vena di fare prodigi oltre ai gol normali. Una certezza che il Vastogirardi vuole mostrare anche a Vasto dove troverà una squadra rinnovata, ma gli alto molisani sono abituati a guardare in casa propria e non agli altri, quindi sarà una gara che sarà regolato da un ritmo piuttosto elevato, terreno di gioco permettendo. Nel fare una breve analisi tecnica, il Vastogirardi nelle 6 gare disputate in trasferta ne ha vinte 2, pareggiate 2 e perse 2, in attivo di 2 gol: 10 fatti e 8 subiti. La Vastese in casa ha avuto un rendimento uguale: 2 vinte, 2 pareggiate e 2 perse, in attivo un gol: 10 fatti e 9 subiti. L’analisi dei numeri ci dovrebbe dire che il segno ics è prevalente per i scommettitori. Ma il calcio non è fatto solo di numeri, ci sono circostanze dove i numeri vanno a farsi benedire e prevale la volontà che la squadra in quel momento esprime in campo. E il Vastogirardi, visto contro il Campobasso, mi ha convinto, perché oltre ad avere un equilibrio di gioco in campo ha ampi margini di miglioramenti, quindi come sono stato facile profeta nella trasferta di Castelnuovo Vomano, rinnovo la fiducia, e credo che non uscirà dall’Aragona con le tasche vuote.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.