RUGBY. Hammers vittoriosi a Napoli e S. Maria Capua Vetere.

Condividi

Dopo una lunga sosta forzata l’Hammers Rugby Campobasso torna in campo con una vittoria.
Amatori Napoli – Hammers CB 17-18 (2-2)
HAMMERS CAMPOBASSO: De Luca, Tullo L. (Iacovelli) Di Giglio, Fratianni (Suliani), Stravato (Ziccardi), Valente, Mignogna; Piunno, Pace, Spina (Di Cristofaro), di Iorio (Rosa), Di Stefano (Santone), Corsillo, Giampetruzzi, Ianniruberto; a.d. Russo; all. Fatica.
Valente (c. p.); Ianniruberto (m.); Di Giglio (m.); Valente (c. t.); Valente (c. p.).
Tornano a vincere, dopo la lunga sosta forzata, i ragazzi della formazione Seniores. I rossoblu si impongono di misura a Napoli in un match vivace fin dal primo tempo. Coach Fatica sceglie un quindici titolare ambizioso, lasciando esordire diversi under 19 non impegnati questo weekend nel proprio campionato di categoria. Dai primi minuti arrivano subito feedback positivi dal pacchetto di mischia che costringe gli avversari nei propri ventidue. L’indisciplina dei campani che ne nasce permette il primo calcio piazzato di Valente. Non tarda ad arrivare la reazione dei giocatori di casa con la prima meta, ma gli Hammers rispondono con la marcatura su un pick and go di Ianniruberto, non trasformata però al piede. Si chiude così il primo tempo, 7-8 per i molisani. Questi provano a chiudere il match dopo l’intervallo, arriva la meta del giovane Di Giglio, ma il break creato risulta leggero e permette agli avversari di riaprire la gara dopo un’altra segnatura in mezzo ai pali e che porta la formazione di casa all’ improvviso vantaggio a pochi minuti dal termine. Rapida la reazione campobassana, con la continua pressione che ha caratterizzato la gara, costringe all’indisciplina e fa trovare un calcio di punizione da ottima posizione, questo trasformato fissa il punteggio sul 17-18 lasciando festeggiare un gruppo ritrovato dopo un periodo così particolare.
Domenica che ha visto impegnate anche la formazione femminile nella prima gara di Coppa Italia di rugby a sette. Tre vittorie in altrettante gare che concedono subito quel primato che le rossoblu avevano lasciato solo a causa dell’emergenza sanitaria nell’ultima stagione sportiva ormai alle spalle. Progetto di nuovo ambizioso quindi per il rugby femminile che vede da quest’anno le hammers in franchigia con le pari categoria del Rugby Benevento, con la formazione affidata al tecnico e preparatore Luca Suliani.
Sul fronte giovanile gli under 17 in formazione con il IV circolo, risultano vincenti 32-19 nel derby con il Rugby Benevento e dove arrivano ben due mete proprio di un rossoblu, Domenico Cornacchione.
Restano invece in attesa del primo raggruppamento ufficiale i più piccoli del Minirugby, questi impegnati da settembre sul campo gentilmente concesso dalla Polisportiva ACLI, in attesa che il Vecchio Romagnoli torni ad essere di nuovo fruibile dopo la lunga manutenzione ancora in atto.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.