Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Peppe Capaccione: “Il Venafro può ben figurare, nessuna preclusione per il futuro”

2 min read
Condividi

 

“Abbiamo una rosa composta da ragazzi di buon livello, ci sarà massimo impegno da parte di tutti, poi quest’anno il Venafro tornerà al ‘Del Prete’ una carta in più per noi”

Peppe Capaccione, mister casertano tornato sulla panchina del Venafro per volontà del Presidente Nicandro Patriciello, parla della nuova avventura che lo attende e che partirà lunedì pomeriggio sul rettangolo di gioco di Pozzilli dove i suoi svolgeranno l’intera preparazione precampionato, fermo restando che finalmente la squadra venafrana tornerà a giocare al “Del Prete” di Venafro dopo anni di forzato esilio nei Comuni della zona per i lavori di ristrutturazione alla struttura sportiva cittadina. “Sono fiducioso per la nostra prossima stagione agonistica anche se se sarà bene partire in sordina, -attacca il tecnico campano che ben conosce l’eccellenza molisana dati i suoi trascorsi prima da calciatore e quindi da mister- e conto su un ottimo comportamento dei miei giocatori, che restano i veri ed unici protagonisti delle fortune della maglia che indosseranno. Li conosco, giuro sulla loro serietà e so che daranno il massimo per riuscire al meglio. Da parte mia garantisco impegno e tanto lavoro”. Vuole presentare il nuovo organico del Venafro d’eccellenza 2020/21 ? “In porta abbiamo Guerra (2002), Russo e Grande (2003), in difesa giostreranno Adamo, Velardi, Ricamato, Galardi, Grande (2001), Di Iorio Simone (2002), De Iorio Salvatore ’97 ed ex Primavera Napoli e Pesce, a centrocampo ci saranno Cipriani, Fascia, Nicandro Grande, Di Pinto (2001), Vallone, Felace e Bianchi, mentre in attacco abbiamo il nuovo arrivato Napoletano, Di Cicco (2002), i fratelli Riccitiello Filomeno e Francesco, Patriciello e Di Nardi”. Obiettivi del suo Venafro ? “Comportarsi bene e figurare al meglio, senza precludersi alcunché”. La sua esperienza avrà un peso ? “Lo spero e me lo auguro, anche se i meriti, è bene ribadirlo, saranno sempre e solo dei giocatori. Ricordo comunque che nelle mie passate esperienze venafrane le squadre affidatemi si sono sempre ben comportate, distinguendosi nelle Coppe e raggiungendo numerose finali”. Il messaggio per i tifosi ? “Di starci vicini e sostenerci, ed assieme ne sono certo faremo strada !”. Ed allora in bocca al lupo (e che crepi !) al Venafro, a Capaccione ed all’intera squadra per una stagione calcistica all’insegna delle positività

Tonino Atella

 


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P