NUOTO – H2O SPORT, AI TRICOLORI MASTER DI RICCIONE ARRIVANO MEDAGLIE E GRANDI PRESTAZIONI

Condividi

 

Dopo tre anni di assenza sono tornati allo Stadio del Nuoto i Campionati Italiani Master in presenza.

 

L’H2O Sport con ben 15 partecipanti porta a casa 4 medaglie, un risultato eccezionale. Il bottino di medaglie rispetto allo scorso anno è addirittura raddoppiato a testimonianza del grande impegno dei ragazzi dopo due anni difficilissimi. Marzia La Vecchia conquista l’argento nei 50 delfino con il tempo di 31”11 e il bronzo nei 50 rana per la categoria M35. “Sono troppo felice – dichiara – un’emozione incredibile che ho condiviso con i miei migliori amici, i miei compagni di squadra”.

“Marzia si è impegnata davvero tanto – racconta il suo coach Michele Mucci – voleva queste medaglie e se l’è andate a prendere con la sua grandissima determinazione”.

Alessandro Fioralba per gli M35 si piazza al secondo posto nei 50 rana con il tempo di 31”43 e ben 920 punti, al terzo posto nei 100 della stessa disciplina con il tempo di 1’13”05 e al quarto posto nei 50 stile con 25”57, dietro ai soli atleti più giovani di categoria “Troppo bello – le parole di Alessandro – un anno difficile, tanti impegni di lavoro ma sono arrivate delle soddisfazioni che mi porterò per sempre dentro, ce l’ho messa tutta. Volevo fare un grande ringraziamento a Luca Primoli della Teramo Nuoto che mi ha seguito con incredibile professionalità per tutto l’anno”. Si segnalano le ottime prestazioni di Alessia Menna, seguita a Vasto da Walter Coccia, quinta nei 50 rana M40 con 44”15, nonostante i problemi fisici patiti durante l’anno, il sesto posto del termolese Lukas Hailè nei 50 dorso M45 con il tempo di 35”15 e il settimo posto dell’eroico Gaetano Ranieri nei 200 delfino. I campionati iniziano per l’H2O Sport giovedì con i 200 rana del veterano Fausto Di Niro che nonostante un infortunio in gara riesce a portarla a conclusione con grande orgoglio e determinazione in 3’35”08. Seguono nella stessa giornata Renato Sottile encomiabile nei 200 stile libero che migliora ancora il suo personale di oltre 2” scendendo a 3’49”53. Chiude la giornata Massimiliano Izzi che rientra alle competizioni nei 200 misti M45 timbrando un ottimo 3’12”11. Venerdì è il giorno dei 50 delfino del più giovane tra i Master H2O, Jacopo Trivisonno, che si distingue con il tempo di 31”32 e nel pomeriggio con 1’06”05 nei 100 stile libero. Nella stessa giornata scendono in vasca i cugini Tavaniello, Davide sigla il tempo di 37”82 nei 50 rana e Stefano 1’12”77 nei 100 stile, anche lui al debutto assoluto nel campionato italiano. I cugini, entrambi M30, si confrontano poi nel 100 rana con i tempi rispettivamente di 1’27”58 per Davide e 1’32”16 per Stefano, oltre ai 50 stile chiusi in 29”87 dal primo e 31”06 dal secondo. Nando Massarella si cimenta nei 50 stile libero, 50 rana e nei 100 rana M45 migliora il primato personale di oltre un secondo con 1.41”15. A Riccione  l’H2O ha riportato in vasca anche uno degli allenatori degli agonisti della società che ha sfoggiato la sua perfetta tecnica nei 50 stile chiusi con il tempo di 28”41 e nella doppia distanza in 1’04”44. Giovanni Carmellino si prende il primato personale nel 50 stile libero limando mezzo secondo al suo precedente con il tempo di 33”84, confermando i suoi enormi progressi. Paolo Mascellanti, specialista nelle distanze medio lunghe M60 si confronta nei 200 e 400 stile ottenendo il decimo posto per entrambi e negli 800 stile libero con il 7° posto in 11’24”33. Menzione speciale per le due staffette, la 4×50 mista M120 mista, con Trivisonno, Menna, La Vecchia e Fioralba chiusa in 2’15”87 e la 4×50 mista M120 uomini, con Trivisonno, Davide Tavaniello, Fioralba e Stefano Tavaniello con l’ottimo 2’09”54, due secondi sotto il tempo di iscrizione. “Sono orgoglioso di tutti i nostri ragazzi che hanno partecipato con grande entusiasmo a questa edizione dei Campionati Italiani – spiega il presidente Tucci –  Quattro medaglie sono un risultato eccezionale così come aver portato ben 15 atleti a confrontarsi in una competizione così impegnativa. Sarà una stagione ancora lunga, l’ultimo appuntamento resta il Campionato Europeo di Roma che intendiamo onorare con i nostri migliori atleti Master che si vorranno misurare in un’esperienza incredibile che arricchirà le vite di tutti”.

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.