Nicandro Patriciello: “Abbiamo i numeri per essere ripescati in Serie D”.

2 min read
Condividi

Il Presidente del Venafro (nella foto) determinato ad accedere nella Serie D attraverso il ripescaggio, e chiama in supporto il presidente del Cr Molise della Figc, Piero Di Cristinzi.

 “In settimana mi recherò alla Lega Calcio a Roma per seguire da vicino il possibile ripescaggio del Venafro nella serie D per la stagione sportiva 2021/22, chiederò di prendere in esame la nostra richiesta, anche se c’è da attendere prima la scadenza delle iscrizioni”. Poi il presidente fa riferimento al passato e al presente della Società: “Come società abbiamo i numeri e i requisiti richiesti, abbiamo una anzianità da invidia a tante società italiane,  nella potenziale classifica che possono aspirare al ripescaggio nella serie superiore il Venafro è tra le prime posizioni, se si aprirà la casella/ripescaggio per il Molise spetta al Venafro fruirne, e come US Venafro siamo determinati a portare a termine in tempi brevi l’iscrizione”. “Come società abbiamo un buon decennio di precedente partecipazione alla serie D, abbiamo un’iscrizione ultracinquantenaria alla Lega Calcio – afferma Nicandro Patriciello -,  i nostri conti finanziari sono in attivo, non sussistono pendenze economiche o di altra natura a nostro carico e soprattutto come società, staff tecnico, parco giocatori e collaboratori siamo convinti e determinati a partecipare alla serie D del 2021/22”. Poi a spingere per la Serie D del Venafro è anche il pubblico che vuole vedere un calcio di livello superiore, il Nicandro Patriciello  “da una vita” Presidente dell’Us Venafro fa pressione sul ruolo che avrà il Comitato Regionale Molise della Figc: “ In tale discorso un ruolo di primo piano deve svolgere lo stesso Comitato Regionale del Molise della Figc, atteso a rappresentare e difendere i diritti dello sport dilettantistico regionale, e quindi anche del Venafro, ai massimi livelli calcistici federali nazionali, dal Molise deve giungere una voce forte per traghettare anche un’altra squadra in Serie D con un nome e un blasone di tutto rispetto come il Venafro. Il Molise ha il Campobasso in Serie C, invece nella prossima Serie D del 2021/22 risulta presente solo il  Vastogirardi – continua Nicandro Patriciello- , poco considerata la portata socio/economico/territoriale del Molise, regione che ha tutti i diritti di essere presente nelle serie superiori con una maggiore e qualificata rappresentanza”. Poi il Presidente dell’US Venafro si rivolge direttamente al massimo esponente della Figc Molise : “Rappresenteremo nelle sedi opportune le richieste del Venafro, con il supporto dello stesso Presidente della Fgic molisana, Piero Di Cristinzi, il cui ruolo può essere decisivo e determinante in tale contesto, lo stesso dicasi per il Comune di Venafro, come Società US Venafro siamo prontissimi alla D, spero che gli altri facciano la loro parte”. Così Nicandro Patriciello, Presidente del Venafro, alla vigilia della domanda di ripescaggio del Venafro nella Serie D. La speranza e l’augurio degli sportivi venafrani ovviamente sono per notizie positive, scongiuri e dita incrociate e tant’altro … in frangenti simili non sono comunque mai di troppo !

Tonino Atella


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.