Maurizio Lofano. “Il gruppo è in buone condizioni, ci toglieremo delle soddisfazioni”

3 min read
Condividi

Il preparatore atletico Maurizio Lofano (nella foto)fa il punto sulle condizioni del gruppo.

Il Circolo La Nebbia Cus Molise è tornato a sudare sul campo. Il peggio è alle spalle e la squadra di Sanginario sta lavorando per farsi trovare pronta. Con tre partite da recuperare capitan Di Stefano e compagni, hanno voglia di riprendere il discorso da dove lo hanno interrotto a causa della pandemia. Il gruppo sta svolgendo un grande lavoro sia fisico che tecnico agli ordini dello staff dei preparatori sotto l’occhio sempre vigile dell’allenatore. Abbiamo approfittato della disponibilità di Maurizio Lofano per fare il punto della situazione in casa biancorossa. “La squadra ha risposto bene con i carichi di lavoro che abbiamo proposto – spiega – dopo lo stop chiaramente non si poteva essere al 100% della condizione. Devo dire che quanto è stato fatto in maniera individualizzata durante la sosta forzata tra le mura di casa, ha permesso ai ragazzi di avere una condizione decisamente migliore rispetto alle aspettative”.

La pandemia ha costretto un po’ tutti allo stop. Per quanto riguarda il Cln Cus Molise è stato un vero peccato perché la squadra era prima in classifica. Concordi?

“Siamo stati fermati nel nostro momento migliore. Dopo la vittoria con il Cobà avevamo raggiunto la vetta della classifica ed è stato brutto doversi fermare. Purtroppo è andata così, la salute viene prima di tutto, ma ciò non toglie che possiamo recuperare quella stessa condizione e ce la metteremo tutta per farlo. Abbiamo delle partite da recuperare e cercheremo di toglierci delle belle soddisfazioni”.

Per quanto concerne il torneo in generale, quanto potrà influire questa pandemia a tuo avviso?

“Purtroppo questa pandemia stringerà i tempi. Ci saranno gare ravvicinate nel corso delle settimane. E’ una situazione che dovrà essere gestita bene da parte delle società perché si potrà andare incontro a diversi problemi. Se la parte fisica, atletica e tecnica verranno fatte con dovizia di particolari, tenendo conto delle singole individualità, penso che le squadre potranno tenere alta la qualità delle partite e si potrà assistere ad un bel campionato. In generale questo tipo di soste non giovano alle squadre e allo spettacolo del campionato”.

Dal punto di vista fisico e atletico cosa è cambiato nel vostro lavoro?

“Quando siamo stati costretti a fermarci abbiamo fatto dei programmi individualizzati e questo ci ha permesso di avere dei giocatori in buona condizione al rientro sul campo. Oggi i ragazzi hanno fatto già un periodo di adattamento ai carichi di lavoro cui erano abituati e in poco tempo si sono resi pronti a sopportare dei carichi più importanti. Chiaramente ognuno di loro viene gestito secondo il suo stato di fatica e di allenamento. Questo ci dà la possibilità di evitare infortuni e allo stesso tempo di avere una buona condizione durante tutto il cammino. Sperando di riuscire a portare a termine questa stagione”.

A tuo avviso dove potrà arrivare il Cln Cus Molise in questo campionato?

“La società ha come obiettivo principale la salvezza. Se devo essere sincero, però, dico che lavorando con passione ed entusiasmo potremo raggiungere dei traguardi importanti e perché no insediarci nei quartieri nobili della classifica”.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.