Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Lutto nel calcio giovanile regionale, si è spento Mario Panichella

2 min read
Condividi

Se ne andato un altro amico del calcio giovanile regionale, Mario Panichella, architetto di professione, ma grande appassionato del calcio. Il suo passato di allenatore l’ha visto collaborare con il Campobasso Calcio, con la Primavera Campobasso di Michele Scorrano, con il Campobasso 1919 (nella foto con la squadra del Campobasso 1919 e con il collega Garofalo) e negli ultimi anni si era avvicinato alla Chaminade nel ruolo di dirigente del settore giovanile. Mario ha preferito sempre lavorare con i ragazzi al primo approccio con il pallone, una specie di malattia la sua, che prende un po’ tutti gli appassionati del calcio.

Ho conosciuto Mario quando ero presidente del Comitato Provinciale della Figc di Campobasso, e quello che mi ha meravigliato, il tempo che impiegava al calcio che coniugava benissimo con la sua attività e lo studio gestire. Di lui mi rimane il bellissimo ricordo di un uomo che amava stare in mezzo ai ragazzini che rincorrevano il pallone, e in questa giornata così triste, saranno tantissimi i ragazzini, ora uomini, che gli dedicheranno un pensiero e un preghiera…Ciao Mario.

 

 

 

IL RICORDO DEGLI AMICI

LA CHAMINADE. Un brutto risveglio oggi per la nostra società ci ha lasciato Mario Panichella prima Presidente della Primavera Campobasso e poi prezioso dirigente della nostra società. Che la terra ti sia lieve

Giuseppe D’Uva, allenatore: Oggi è venuto a mancare un mio caro amico di lunga data, con cui ho condiviso anni di attività calcistica ai tempi della Scuola Calcio Campobasso di Siro D’Alessandro e Marco Maestripieri, negli anni 95/96 , agli albori della mia esperienza di allenatore, dopo gli esordi con la Virtus, e successivamente con il Team Campobasso nei due anni successivi. La stretta collaborazione di quegli anni ha fatto nascere un legame di stima e amicizia sincera come raramente avviene nel calcio che è rimasta intatta nel tempo e che si é protratta anche nella lunga esperienza di collaborazione vissuta all’interno dei Gruppi Regionale e Provinciale dell’associazione italiana allenatori di calcio (Aiac) di cui negli anni abbiamo entrambi ricoperto varie cariche. Attualmente Mario era il presidente provinciale. L’Aiac perde un valido dirigente, il calcio molisano una figura di persona speciale, autentica, pulita, dai sani valori. Come ce ne sono sempre più rari. Io invece perdo un grande amico che mi mancherà molto. Ma mi resterà il ricordo di tante cose fatte insieme nel calcio e della disponibilità e del sostegno morale che ha sempre dato a tante mie idee e proposte, nelle società in cui abbiamo operato insieme, e nell’Aiac, che spero troverà il modo per tenerne vivo degnamente il ricordo della sua figura. Ciao Mario.


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P