L’Italia ci riprova dopo 53 anni dalla sua ultima vittoria del 1968 a Roma contro la Jugoslavia.

1 min read
Condividi

L’Italia di Mancini è pronta per ripetere l’impresa del 1968.

“FORZA AZZURRI”

Sono passati 53 ani dall’ultima volta che l’Italia ha vinto il Campionato Europeo. Il 10 giugno del 1968 è ancora una vittoria che conserva un valore speciale, il cammino della Nazionale italiana non è mai stato fortunato. La vittoria contro la Jugoslavia, nella ripetizione della finale, allora non c’erano i rigori, premiò la squadra che aveva espresso il gioco migliore. Il commissario tecnico Valcareggi nella ripetizione della finale modificò la squadra, fuori Castano, Ferrini, Juliano, Lodetti e Prati; dentro Salvadore, Rosato, Mazzola, De Sisti e Riva. L’Italia dominava il primo tempo e passava subito in vantaggio con un gran tiro di Riva,allo scadere della mezzora di gioco Anastasi raddoppia. L’Italia conquista il titolo di campione di Europa a distanza di due anni della finale dei mondiali del Messico.

Curiosità dell’Europeo del 1968.

C’è l’esordio di Dino Zoff che conquista il posto di titolare e lo mantenne per tanto tempo (112) le presenze in nazionale. C’è stato anche il debutto di Pierino Prati, subito in gol con la casacca azzurra, come Pietro Anastasi anche lui in gol.

Il Campionato Europeo si chiamava ufficialmente Coppa Henri Delaunay, dal nome del segretario della federcalcio francese che inventò la manifestazione.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.