L’attaccante dell’Isernia Nicola Panico incoronato ‘bomber’ dei campionati di Eccellenza.

Nicola Panico incoronato RE dei bomber di categoria a livello nazionale

Condividi

Nicola Panico incoronato Re del bomber italiani di categoria sulle orme di Carmine Carraturo che chiuse la carriera con più di 1000 gol.

L’attaccante del Città di Isernia San Leucio Roccasicura ha segnato quasi la metà dei gol che la squadra isernina ha messo a segno nell’intera stagione. Un numero considerevoli di reti che ha assicurato alla squadra di De Bellis di poter partecipare alla fase nazionale per accedere alla Serie D. Per vedere questi numeri nel campionato di Eccellenza molisano bisogna tornare indietro di una ventina di anni, quando il massimo torneo regionale era molto più equilibrato e fare gol era quasi una impresa, ma non per Carmine Carraturo detto il ‘cobra’ che con il Trivento mise a segno ben 35 gol e proiettò la squadra trignina in Serie D, l’attaccante poi si trasferì a Termoli e anche qui bissò la promozione in Serie D mettendo a segno 32 gol, l’anno successivo si traferì a Bojano e il risultato fu lo stesso 35 gol e promozione in Serie D. C’è stato un passaggio di testimone tra Carraturo e Panico che negli anni scorsi più volte ha vinto la speciale classifica cannonieri. Un sunto per comprendere che le fortune delle società e degli allenatori avere nella propria rosa attaccanti che hanno una certa facilità ad andare in gol e trascinare la squadra alle aspettative della società e della tifoseria. Ora l’Isernia è atteso ad un doppio balzo per centrare l’obiettivo che si era prefissato all’inizio dela, stagione. La trasferta ad Agrigento contro l’Akragas, è indiosa, ma non così brutta come la si vuole dipingere. La società in vista del match con il Città di Isernia ha favorito l’ingresso gratuito con la sponsorizzazione di alcune aziende locali, per richiamare il pubblico delel grandi occasioni.

 

54 reti (-12 Altilia Samnium) = 42 + 1 (O.Agnonese) = 43 reti
Panico Nicola (Città Di Isernia San Leucio Roccasicura)

44 reti (- 13 Altilia Samnium) = 31
De Filippo Francesco (Calcio Termoli 1920)

36 reti
Rossi Daniel (Sora Calcio 1907)

34 reti
Trombino Alfredo (Morrone)

30 reti
Meloni Giuseppe (San Marzano Calcio)

29 reti
Dos Santos Mateus Ribeiro (Avezzano Calcio)
Marrazzo Carmine (Atletico Castegnato)

28 reti
Tramontano Gabriele (Olympia Thyrus S. Valentino)
Casarotto Matteo (Montecchio Maggiore)

27 reti
Villa Mauricio Ezequiel (Calcio Budoni)
Ritsch Martin (St. Georgen)

26 reti
Vittorini Manuel (Civitavecchia Calcio)
Rega Luigi (Venafro)

25 reti
Di Gregorio Antonio (Sesto Campano Calcio)
Carbonaro Antonino (Carlentini Calcio)
Valori Riccardo (Lama Calcio)

24 reti
Polisena Antonio (Pontevomano Calcio)
Gerardi Piermariano (Matera Grumentum)
Italiano Luca (Indomita Pomezia)

23 reti
Suriano Domenico (Melfi)
Tornatore Diego (Colleferro Calcio)
D’Amico Giuseppe (Castel Di Sangro Cep 1953)
Fioretti Simone (Nebros)
Barbetti Claudio (Lavis)

22 reti
Napoletano Daniele (Venafro)
Guglielmi Carmine (Campodipietra)
Secci Edoardo (Stresa Sportiva)
Mulas Alessio (Porto Rotondo)

21 reti
Massella Christian (Pomezia Calcio 1957)
De Marco Andrea (Tivoli Calcio 1919)
Picozzi Crescenzo (Olympia Agnonese)
Rizq Kamal (Chisola)
Ragatzu Mauro (Nuorese Calcio 1930)


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.