LA MOLISANA MAGNOLIA, PRIMO SCRIMMAGE STAGIONALE: ALL’ARENA UN CONFRONTO IN FAMIGLIA

2 min read
Condividi

Dopo le prime due settimane di lavoro, un’occasione di gioco per il gruppo rossoblù reduce da importanti carichi di lavoro fisico

 

Il coach dei #fioridacciaio Sabatelli: «Il gruppo risponde al meglio, mettendo sul parquet dedizione e voglia»

Uno scrimmage in famiglia impostato come prima occasione di gioco per un gruppo che sinora ha lavorato su principi e canoni tecnico-tattici durante le sedute di allenamento.

La Molisana Magnolia Campobasso entra nel percorso di avvicinamento alla sua seconda stagione nella Techfind Serie A1 e lo fa, nel primo sabato del mese di settembre con palla a due prevista alle ore 16.30 sul parquet dell’Arena, con un confronto tra le attuali dodici protagoniste in maglia rossoblù che, girando tra di loro, daranno vita ad una gara come momento di ‘scarico’ di quelle che sono state le due prime settimane di carico impostate dal preparatore atletico Pasquale Tancredi (le magnolie saranno impegnate in una seduta a tutto tondo anche al mattino).

TUTTO REGOLARE Per il coach dei #fioridacciaio Mimmo Sabatelli, al vertice di uno staff tecnico comprendente anche gli assistenti Vincenzo Di Meglio e Franco Ghilardi, così ci sarà la possibilità di avere ulteriori dati su cui lavorare in prospettiva.

«Il gruppo risponde al meglio – argomenta soddisfatto – e anche questa settimana, che è stata all’insegna di fortissimi carichi di lavoro, le ragazze hanno dato il massimo. Tutto, insomma, procede secondo programma nella maniera più consona».

MODALITÀ DIFENSIVA Dopo aver iniziato l’apprendimento dei giochi offensivi, negli ultimi giorni le magnolie si sono concentrate anche su alcune regole base dei propri meccanismi difensivi.

«Un lavoro – prosegue Sabatelli – graduale legato anche al carico fisico portato avanti. Stiamo verificando quelle che sono le reazioni del gruppo, cui stiamo fornendo una serie di concetti basilari sullo schieramento a protezione del nostro canestro».

OBIETTIVO AMALGAMA Del resto, di fronte ad un gruppo nel complesso rinnovato, l’ulteriore priorità – in casa rossoblù – è di riuscire a fare sintesi.

«In tal senso – spiega il tecnico – sarà determinante giocare il più possibile assieme. Siamo consapevoli che occorrerà del tempo, ma, momento dopo momento, le intese si affineranno e, grazie al lavoro, il roster sarà amalgamato ulteriormente ed emergeranno quelle che sono le caratteristiche insite in questo gruppo».

SENIOR E PROSPETTI Un altro dato fondante di questo precampionato è il lavoro costante dei giovani prospetti in rossoblù.

«Le nostre giovani rispondono al meglio alle proposte di lavoro – prosegue Sabatelli – e, in questo senso, devo tributate il giusto merito alle nostre senior, la cui professionalità e dedizione, unitamente al modo di lavorare ed alla voglia di emergere, rappresentano uno stimolo non da poco per le under, che, davanti ai propri occhi, hanno degli esempi non da poco, figli del modo di stare sul parquet delle proprie compagne».

PERCORSO SODDISFACENTE Di qui, pertanto, a livello di primo bilancio la constatazione di «un percorso soddisfacente, frutto di una risposta concreta e positiva da parte di tutti gli elementi chiamati in causa».


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.