23 Giugno 2024

LA MOLISANA MAGNOLIA, LA SERIE B TORNA SUL PARQUET: PER LE ROSSOBLÙ SFIDA ALL’ORVIETO

3 min read

Moffa in marcatura

Del Sole in entrata

Le umbre fanalino di coda del torneo. All’andata determinante l’atteggiamento difensivo per riuscire a centrare i due punti

Le sensazioni del tecnico Dragonetto: «Sul versante offensivo importante giocare insieme, senza troppi individualismi»

 Torna dopo oltre un mese (l’ultima gara c’era stata lo scorso 18 dicembre a Civitanova Marche) sul parquet La Molisana Magnolia Campobasso con la sua formazione ‘cadetta’ impegnata nel torneo di serie B con Umbria e Marche. Dalla loro, dopo la sconfitta a Porto San Giorgio della Pink Terni nello scorso turno, le rossoblù – nella sfida interna con il fanalino di coda Orvieto – hanno la possibilità di un inserimento tra le prime quattro del torneo (quelle che andrebbero a disputare i playoff), anche in prospettiva della fase ad orologio.

UNO FISSO Dalla sua, il tecnico dei #fiorellinidacciaio Francesco Dragonetto è molto diretto circa gli obiettivi della contesa. «Occorre fare punti e dobbiamo approfittare del passo falso di Terni per provare ad ipotecare il quarto posto. Poi, tra la trasferta di Senigallia ed il match interno contro Porto San Giorgio potranno fornirci ulteriore risposte significative per provare anche a migliorare il piazzamento. Con certezza, però, questa gara non va presa minimamente sotto gamba».

Del resto, monito per le campobassane è anche il match di sabato scorso tra le orvietane ed una sempre più arrembante Fe.Ba. Civitanova Marche quando «le umbre, nei primi due quarti e mezzo, hanno creato più di una difficoltà alle momò riuscite a rigirare l’inerzia solo negli ultimi quindici minuti».

LAVORO CONTINUO Dalla sua, il roster dei #fiorellinidacciaio è in buone condizioni fisiche. «Le ragazze – precisa il tecnico – si allenano con grande voglia e determinazione. In questa fase, devono anche dividersi con la prima squadra per alcuni problemi fisici che stanno interessando il gruppo senior, ma questo consente loro di fare un lavoro di grande utilità in prospettiva. Peraltro, sono impegnate anche in sedute individuali che, questa settimana, le hanno viste agli ordini di Vincenzo Di Meglio, occasione di crescita specifica per ognuna di loro in virtù di un programma di sedute molto funzionale».

FRONTE JUNIOR Peraltro, in un team che – quale base – ha il gruppo impegnato nel torneo congiunto tra under 17 ed under 19 con l’Abruzzo, le soddisfazioni sono legate anche alla kermesse giovanile con il titolo d’inverno centrato al giro di boa senza alcuna battuta d’arresto.

«È un raggruppamento in cui stiamo facendo anche per il giusto atteggiamento. Abbiamo potuto contare anche sul rientro di Bocchetti, ma in generale anche le giovani campobassane ci mettono il giusto piglio per guadagnarsi minuti. L’obiettivo, per noi, è proseguire nel nostro processo di crescita in prospettiva dell’interzona e di una finale nazionale che vogliamo conquistare».

SGUARDO AL PRESENTE Scenario futuribile, però. Perché ora tutte le attenzioni sono proiettate sul confronto con le orvietane.

«Sarà determinante difendere forte, sulla scia di quanto fatto all’andata (il match del 18 novembre terminato 75-68 per le rossoblù, ndr). In quella gara commettemmo qualche errore, ma questa squadra quando difende forte sa essere coesa e riversarsi poi al meglio in attacco, dove sarà opportuno giocare d’insieme così da far prendere a tutte la possibilità di concretizzare i vantaggi, senza indulgere troppo negli individualismi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso