LA MOLISANA MAGNOLIA, CONTRO SALERNO ARRIVA IL BIS ALLA ‘COPPA ITALIANA’ .

2 min read
Condividi

Dopo un primo tempo alterno, le rossoblù escono con forza nella ripresa con due elementi che finiscono in doppia cifra.

L’mvp Amatori: «Dopo l’intervallo siamo uscite fuori di squadra». Diciassette i rimbalzi per Egwoh.

LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO 59

SALERNO BASKET 92 40

(15-12, 26-25; 44-30)

CAMPOBASSO: Šrot 11 (2/3, 1/4), Egwoh 9 (4/7), Quiñonez 17 (6/11, 1/7), Falbo (0/5, 0/1), Amatori 8 (3/7, 0/2); Del Sole 2 (1/3, 0/4), Edokpaigbe 6 (3/3, 0/1), Trozzola 4 (1/4, 0/2), Pragliola 2 (1/2, 0/1), Di Sarno, Moffa, Panichella. All.: Sabatelli.

SALERNO: Paragallo 10 (1/5), Mancuso (0/3, 0/1), Marotta 9 (3/7, 1/4), Della Corte (0/1), Diouf 4 (1/8, 0/1); Belli 8 (1/4, 2/8), Sciammetta 3 (1/4, 0/2), Ghiran (0/3), Basile Rognetta 2 (1/3, 0/1), Gai, Coppola 4 (1/2, 0/1). Ne: Carfagna. All.: Russo.

ARBITRO: Manganiello (Benevento) e Faiella (Salerno).

NOTE: fallo antisportivo a Mancuso (Salerno). Tiri liberi: Campobasso 11/19; Salerno 13/24. Rimbalzi: Campobasso 57 (Egwoh 17); Salerno 41 (Marotta 9). Assist: Campobasso 6 (Quiñonez ed Amatori 2); Salerno 2 (Belli 2). Progressione punteggio: 6-5 (5’), 19-16 (15’), 37-25 (25’), 50-38 (35’). Massimo vantaggio: Campobasso 21 (59-38); Salerno 3 (22-25).

 

Arriva un altro successo e la prospettiva di un posto tra le big della Coppa Italiana under 20 per La Molisana Magnolia Campobasso. Al PalaZauli le rossoblù si impongono su Salerno, che con certezza chiude la prima fase al decimo posto.

ANDAMENTO LENTO Nell’incrocio con le campane, l’avvio dei #fiorellinidacciaio è segnato dalla voglia di correre del gruppo di coach Sabatelli, che ha una discreta intensità difensiva, ma deve fare i conti con qualche alto e basso di troppo in attacco. Alla chiusura del periodo, però, le rossoblù hanno un possesso di margine a proprio favore.

MATASSA DA SBROGLIARE Le campobassane provano a forzare ulteriormente i ritmi nella seconda fase, anche se l’attacco muove il punteggio essenzialmente a cronometro fermo dalla linea dei tiri liberi. Così, complici anche un paio di triple realizzate dalle salernitane, all’intervallo lungo il margine a favore delle campobassane è di appena una lunghezza.

RITMI ELEVATI Il rientro delle magnolie è intenso: un parziale da 14-0 consente alle rossoblù di prendere un margine in doppia cifra all’insegna di cinque possessi (40-25), che va ad inserirsi in un quarto da 18-5, sinonimo di un +14 registrato sul tabellone luminoso al 30’.

ARRIVO IN PARATA L’ultimo periodo vede le campobassane spingere ulteriormente sull’acceleratore con le rivali che provano anche a piazzarsi ulteriormente a zona in difesa, adattamento che finisce con l’essere una coperta corta. Campobasso, in scioltezza, arriva sino al +19 finale (59-40) con le rossoblù chiamate ad attendere il resto dei confronti di giornata per capire quale sarà il proprio destino nella penultima giornata di competizione.

COMMENTO DA MVP A referto chiuso, l’mvp di giornata Giorgia Amatori, ai microfoni di Lbftv, descrive con concretezza la contesa. «Nei primi due quarti abbiamo giocato poco di squadra – discetta – poi, dal terzo periodo, ci siamo mosse di insieme e la differenza si è vista. Il mio lavorare su diversi fronti principalmente in difesa? Io ritengo che la difesa sia la base del basket. Se si tiene bene dietro, si finisce anche per attaccare meglio».

.

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.