IL VASTOGIRARDI STECCA LA PRIMA – A SORPRESA IL CHIETI CON AKAMMADU.

3 min read
Condividi

Franklyn Akammadu è l’uomo della prima giornata, l’attaccante teatino ha portato i primi tre punti al Chieti.

Il Vastogirardi inizia con il piede sbagliato la gara d’esordio del Campionato 2021/2022, rimediando una sconfitta amara sul campo amico ad opera del Castelfidardo che, di contro, inizia il proprio cammino trovando sulla sua strada tre punti preziosissimi per l’economia del proprio torneo. Tutto faceva ben sperare per la compagine di Prosperi che a inizio gara aveva messo alle corde i marchigiani con un ottimo pressing, condito da un altrettanto ottimo palleggio ed incursioni veloci in area avversarie. Un primo tempo che faceva sperare in una ripresa in discesa per gli altomolisani. Invece proprio in apertura della seconda frazione di gioco accade quello che no ti aspetti con gli ospiti che passano in vantaggio grazie ad una sfortunata autorete di Minchillo, seguita due minuti più tardi da un eurogol, o un tiro della domenica fate voi, di Braconi dai 30 metri che disegna una parabola beffarda, quanto imprendibile per Guerra. Un colpo che avrebbe atterrato anche un toro, ma non Ruggieri e compagni che a dieci minuti dalla fine riescono anche ad accorciare con Guida su uno dei tanti capovolgimenti di fronte. Il finale è tutto dei molisani, ma il risultato e i tre punti se li aggiudicano i marchigiani. Un passo falso che però non deve abbattere i ragazzi del presidente Di Lucente se si tiene conto di quanto la squadra ha fatto vedere nel coso di tutta le prima frazione di gioco e nei minuti finali. Nei due derby abruzzesi si sono registrate altrettante vittorie in trasferta. Sorprende, ma non troppo, la vittoria del Castelnuovo al “Mariani Pavone” di Pineto. Era questo anche un derby tra due ex calciatori del Pescara, Marco Pomante da una parte e Guido di Fabio (foto) dall’altra. Gli ospiti vanno già sul doppio vantaggio nella prima frazione con D’Egidio e Lorenzo Emili, nella ripresa viene fuori l’orgoglio e la reazione dei padroni di casa che però riescono solo ad accorciare con Cardella grazie ad un calcio di rigore. Nell’altro derby esordio vittorioso del Chieti che si impone a Nereto con il più classico dei risultati con un gol per tempo e che vede come protagonista assoluto Franklyn Akammadu (foto) autore di una doppietta. L’attaccante nigeriano fortemente voluto dal direttore sportivo molisano di nascita Tonino Paciarella. Siamo sicuri che i teatini saranno protagonisti di questo avvincente torneo. Parte con il piede giusto anche il Notaresco di Massimo Epifani che in terra laziale si impone di misura al Fiuggi con un gol di Loviso realizzato su calcio di rigore a metà ripresa. Per i notareschini questo successo fuori casa è molto pesante e nello stesso tempo e infonde morale dopo le delusioni della passata stagione, sia per la mancata vittoria in campionato, sia per la sconfitta nei play off patita per mano dei cugini del Pineto. Finisce in parità il big match tra l’Alma Juve Fano e la Vastese dove il pubblico presente non si è certo annoiano. La compagine del molisano Fulvio D’Adderio è partita subito forte realizzando il gol del momentaneo vantaggio con Attili, ma i ragazzi di Carmelino Gioffrè hanno subito ribaltano il match prima, pareggiando con Tortori, e poi portandosi in vantaggio, poco dopo la mezz’ora di gara, con Casolla. Proprio in zona Cesarini è Jonatan Alessandro a realizzare la rete del pareggio per i vastesi per il definitivo 2-2 finale. Nelle fila del Fano ha fatto il suo esordio anche il fantasista molisano Vittorio Esposito, che ha messo lo zampino nel primo gol del Fano e che è rimasto in campo oltre un’ora di gara. In conclusione una prima giornata tra conferme e sorprese, ma come si sa le prime gare di campionato, da sempre hanno questa caratteristica, i veri valori usciranno con il passare delle giornate e con gli aggiustamenti di mercato anche facendo ricorso agli svincolati.

Giovanni Cianfagna


Condividi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.