IL PUNTO- Isernia, scivolone pesante. Il Termoli rafforza il primato, insidiato dall’Agnonese.

2 min read
Condividi

Il Campionato dopo cinque giornate propone la crisi di risultati dell’Isernia e la voglia di riscatto dell’Olympia Agnonese (foto). Il Sesto Campano non si smentisce come mina vagante.

Ora è un dato di fatto: l’Isernia dovrà rivedere più di qualcosa al proprio interno. Se qualcuno pensava che questo campionato sarebbe stata una passeggiata, si è sbagliato. In cinque giornate, due sconfitte, un pareggio e solo due vittorie, per una squadra che punta a vincere il campionato è solo utopia. Nessuno vuole gettare la croce addosso al team biancoceleste, ma fare una riflessione, prima di intraprendere la strada del non ritorno, è obbligatorio. E’ irriconoscibile, se paragonata alle stagioni passate: colleziona errori e orrori. E la classifica fa paura. In un sol colpo, perde il sostegno della tifoseria e la credibilità anche dei più appassionati. Il Termoli di Esposito in un sol sale sempre più in cima e soprattutto fa sprofondare i biancocelesti in sesta posizione in compagnia del Pietramontecorvino e Volturnia, a otto punti dalla prima posizione. Non è un bel vedere per una squadra che aveva avanzata l’idea di primeggiare nel torneo. Ora a prendere il posto da ‘guastafeste’ è l’Agnonese, che in silenzio guida la ciurma alle spalle del Termoli a soli due punti dalla capolista. Lo sa il tecnico D’Ambrosio, che non fa proclami vincenti, come la stessa dirigenza, che vola basso, ma in casa granata non abbandonano la voglia di rivincita per la retrocessione. Il Sesto Campano si fa imbrigliare in casa dal Pietramontecorvino, una frenata inaspettata, che gli costa la seconda posizione. Il Campodipietra passa di forza sul campo del Gambatesa e riguadagna il posto che gli spetta. L’Ururi si fa prendere dall’euforia giovanile e lascia i tre punti al Campobasso 1919. Prima vittoria in campionato per il Real Guglionesi, che si toglie dalla indesiderata posizione di ultimo in classifica, che ora è occupato dalla Cliternina che ancora non riesce a cogliere la prima vittoria. In sostanza, il campionato si presenta più instabile che mai, che in queste prime giornate vede due protagoniste: il Termoli di Esposito e l’Agnonese di D’Ambrosio.

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.