Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Il presidente Gesuè: “Il ripescaggio? Non ci troverà impreparati, ma la Lega deve darci risposte certe”

3 min read
Condividi

Il nuovo socio Flavio Augusto Battista: “Mario e io, cercheremo in tutti i modi di far rivivere i momenti magici del Campobasso Calcio, noi oltre all’impegno economico ci mettiamo anche il cuore per questa Città, perché se non ci sono i sentimenti a spingerti, non si coronano i sogni”.

 

Forse, forte del nuovo socio, Gesuè è apparso più determinato che mai. Ha avuto parole di stimolo per la piazza, ma anche di coinvolgimento di altre forze economiche. In sostanza, il patron del Campobasso Calcio vuole la Serie C, con il ripescaggio o sul campo: “Se le condizioni ci favoriscono – dichiara Gesuè -, noi non ci tireremo indietro, siamo pronti ad affrontare la Serie C, ma non chiedeteci di puntare in alto, dovremo assestarci come Società”. Poi, il patron celebra l’entrata del nuovo socio e amministratore Delegato di Augusta Ratio Flavio Augusto Battista: “L’ingresso in società di Flavio, che rappresenta un gruppo solido, ci fa stare più tranquilli e guardare al futuro con più intraprendenza, si può stilare un programma ambizioso, ma tenendo ben saldo i piedi per terra – continua il patron del Campobasso -, il Calcio è cambiato, ci vogliono più investitori per ambire ad un obiettivo che la piazza di Campobasso reclama da oltre 30 anni, l’ingresso di Flavio per noi è uno stimolo in più di cogliere l’obiettivo, ma ripeto, per ambire a traguardi ambiziosi c’è bisogno di tanti Flavio, che credono come noi di riportare il Campobasso Calcio allo splendore di un tempo”. Poi il patron del Campobasso fa un passaggio sul momento di empasse che si sta vivendo: “Noi dirigenti stiamo facendo il possibile di mantenere in piedi una situazione pieno di interrogativi, ma da parte della Lega non vedo nessuna iniziativa a sostegno, siamo nel mese di agosto – conclude Gesuè -, e ancora non si vede l’alba, nessuna data certa? Quando s’inizia il campionato e in che modo? Questi interrogativi devono essere sciolti il più presto possibile, perché non si programmare nel buio”. Poi, prende la parola Flavio Augusto Battista, che inizia con un aneddoto: “Mi ritrovo coinvolto in questo programma, prima come sponsor ufficiale e ora come socio, grazie delle conoscenze comune – afferma Flavio Augusto Battista -, è iniziato un anno fa, mi avevano prospettato di fare lo sponsor principale del Campobasso Calcio, che io ho accettato con entusiasmo, io rappresento un gruppo che fattura 100milioni di euro l’anno, sono molto legato a questa Città e, sarei felice di contribuire nel riportare l’entusiasmo degli anni d’oro, con super Mario ci siamo intesi subito, il progetto è entusiasmante , c’è solo da far scoccare la scintilla, e il popolo molisano, non solo campobassano, tornerà ad accendersi di nuovo, dobbiamo solo crederci, insieme, perché oltre alla Società, c’è bisogno del pubblico. Lo so che i tifosi vogliono veder la squadra vincere – conclude Flavio -, Mario e io, cercheremo in tutti i modi di far rivivere quei momenti, noi ci mettiamo i soldi e il cuore, perché oltre all’impegno economico se non ci sono i sentimenti a spingerti, non si coronano i sogni”.


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P