23 Giugno 2024

IL PRESIDENTE DEL CONI MOLISE D’ANGELO INCASSA IL SOSTEGNO DEL PREFETTO DI ISERNIA TANCREDI

2 min read

Dopo il positivo confronto a Campobasso, il presidente del Coni Molise Vincenzo D’Angelo incassa risultati di tutto rilievo anche dal colloquio avuto, in mattinata, con il Prefetto di Isernia Franca Tancredi.

«Oltre che occasione di reciproca conoscenza – ha affermato soddisfatto il numero uno dello sport territoriale – è stata un momento importante per porre le base su di una serie di progetti che hanno avuto il pieno sostegno della struttura territoriale del governo».

Nel corso dell’incontro istituzionale, si è parlato – anche in questo caso, come era avvenuto a Campobasso – di sport a tutto tondo, dal nazionale al locale, entrando, in questo contesto, più nello specifico della realtà di Isernia e della sua provincia. Un punto è stato fatto sulla situazione delle strutture e delle palestre scolastiche, nonché in generale sul lavoro di società ed associazioni, nonché sui progetti da attivare congiuntamente.

La stessa rappresentante del Governo, del resto, ha chiesto collaborazione e cooperazione per puntare a lavorare in rete nei singoli progetti, trovando la piena disponibilità del presidente D’Angelo, da sempre fautore delle sinergie.

Coni e Prefettura di Isernia sono già all’opera per quella che sarà la giornata nazionale dello sport del prossimo 4 giugno (quest’anno, oltre al capoluogo pentro, si punta ad avere eventi anche su altri centri della provincia, a partire da Venafro ed Agnone) con un connubio a più ampio raggio con le forze dell’ordine e le associazioni di volontariato, in particolare l’Avis per far emergere con forza l’importanza del tema delle donazioni di sangue.

Attenzione è stata data anche al tema dello sport come antidoto alle devianze giovanili (in particolare il consumo di alcol e sostanze stupefacenti). In tal senso, in previsione ci sono un paio di progetti con le scuole, che saranno meglio strutturate nei prossimi mesi e partirà col nuovo anno scolastico.

«Sono rimasto davvero impressionato – ha aggiunto poi D’Angelo a consuntivo – della voglia di fare e della grande attenzione per le tematiche sportive emerse dagli appuntamenti con entrambi i prefetti, donne in grado di dare uno stimolo in più di crescita al nostro territorio».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso