Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Il Cus Molise riparte in sicurezza: riunione con i dottori Marchisi e Guerra

3 min read
Condividi

Il Cus Molise riparte in sicurezza. Alla vigilia della nuova stagione, infatti, questa mattina si è svolta una riunione con il dottor Manchisi (medico del Cln Cus Molise e del Campobasso Calcio) e del professor Germano Guerra, delegato allo sport del rettore e medico dello sport. All’incontro hanno preso parte tutti i responsabili dei settori giovanili e gli istruttori fitness con i quali sono state stabilite le linee guida da adottare in materia di sicurezza in vista della nuova stagione sportiva. Sono stati predisposti ingressi e uscite differenti in modo da evitare assembramenti, all’interno del Palaunimol sono installati dei dispenser con igienizzante a disposizione di tutti gli utenti.

Dopo aver visto interrotta l’ultima stagione in anticipo, per riprendere la normalità saranno necessari anche e soprattutto il rispetto delle regole, il buonsenso e la collaborazione da parte di tutti. Si lavorerà in ambienti sanificati dalla ditta Soges e il personale della struttura  si occuperà della sanificazione di tutti gli ambienti anche attraverso le macchine all’ozono della Bio3Gen ma bisognerà attenersi a delle regole ben precise per poter svolgere l’attività. Al di là delle linee generali, ogni specialità dovrà poi attenersi scrupolosamente anche alle regole imposte dalle rispettive federazioni. Grande attenzione sarà rivolta anche all’attività del fitness: sala pesi e corsi dove gli istruttori faranno rispettare le regole in maniera scrupolosa (igienizzazione degli attrezzi al termine dell’attività, utilizzo di asciugamano personale e  igienizzazione delle mani. “Il rispetto delle regole è fondamentale – spiega il professore Germano Guerra – soprattutto all’interno è fondamentale indossare in maniera corretta la mascherina. Facciamo sport, non ce lo dimentichiamo, e quindi nel momento in cui andiamo ad effettuare il gesto tecnico è evidente che non sarà possibile farlo sempre con le precauzioni. Stiamo vivendo un momento particolare e combattiamo contro una cosa che non sarà possibile arginare al 100%. Dal nostro punto di vista abbiamo fatto e faremo più del massimo per ridurre il rischio di contagio ma per riuscire nell’intento occorre anche tanto buonsenso da parte di tutti”.

Il dottor Manchisi ha spiegato: “Per i bambini dei settori giovanili i consigli che posso dare sono: appena finiscono l’allenamento lavarsi le mani con il gel, fare lo stesso appena si arriva a casa, cambiarsi i vestiti che si sono utilizzati all’esterno. Queste sono cose che aiutano a limitare il rischio di contagio. Poi è chiaro che il 100% di possibilità non ci sarà mai ma la prevenzione è importante. Per quel che concerne i corsi fitness e quindi gli adulti – prosegue Manchisi – bisogna stare attenti a non parlare troppo vicini, igienizzare gli attrezzi, utilizzare tutte le accortezze possibili”.

Test rapidi – Per una sorta di prevenzione e di scrupolosità il Cus Molise ha sottoposto tutti i responsabili dei settori giovanili e gli istruttori ai test rapidi. Un segno di grande responsabilità che conferma la volontà e la genuinità di una struttura che ha fatto e farà tutto il possibile per ripartire in sicurezza e garantire ai propri tesserati, grandi e piccoli, la maggiore prevenzione e cura possibile.

App Well Team – Per evitare assembramenti in sgreteria è stata istituita l’App Well Team (utilizzabile sia per sistemi Apple che Android ndr) attraverso la quale sarà possibile effettuare le prenotazioni e i pagamenti. Un ulteriore passo avanti per agevolare l’utenza.

 

 


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P