Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Hammers Rugby Campobasso, il riposo (forzato) dei guerrieri. Il capitano Fatica: “Crediamo nella salvezza. Stagione brillante per Femminile e Under 16”

3 min read
Condividi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attività sospese (almeno) fino al prossimo 3 aprile. Anche gli Hammers Rugby Campobasso sono costretti a restare ai box per le disposizioni, dovute all’emergenza covid-19, imposte da governo e Federazione. Una pausa forzata, campi silenziosi e nessun allenamento di gruppo fino a nuovo ordine. L’inedita vita dei guerrieri in rossoblù va avanti tra la voglia di ricominciare ed incessanti allenamenti all’interno delle mura domestiche, questi ultimi indispensabili per alleviare l’astinenza da gare ufficiali.

C’è un campionato da portare a termine in tutte le categorie. Il capitano Roberto Fatica – impiegato in terza linea nella formazione seniores allenata da coach Pasquale Sommella – crede fermamente nella salvezza dei ‘senatori’ Hammers, verosimilmente da conquistare passando per i playout. Nonostante una stagione difficile in serie C (girone A campano) contro formazioni di categoria e dal tasso di esperienza esponenziale, nulla è ancora perduto. Da matricola, i ‘martelli’ si sono calati con umiltà nella parte, a pochi mesi dalla gioia promozione. “Ci aspettavamo queste difficoltà – spiega capitan Fatica – l’anno scorso siamo stati in grado di ottenere il salto di categoria, ma contro queste realtà importanti è normale soffrire. L’ultimo posto non rispecchia neanche quanto fatto vedere in campo: siamo usciti battuti spesso e volentieri di misura. Ci sarà tempo per sperare e rimediare, crediamo nella salvezza”.

Come state affrontando una lunga pausa come questa?

“Ci siamo fermati alla vigilia di uno scontro diretto importante che avrebbe forse prodotto scossoni alla classifica. Purtroppo, in questi casi, tutto lo sport deve passare in secondo piano poichè c’è da combattere una battaglia che mette in ballo la salute. Abbiamo una gran voglia di tornare in campo, ma nel frattempo ci prepariamo assiduamente seguendo le direttive del nostro staff e del preparatore atletico Carmine Di Iorio”.

Oltre a giocare in prima squadra, Roberto Fatica è anche il coach della formazione Hammers Femminile e dell’Under 16. Come sta andando la stagione?

“Le ragazze della squadra femminile stanno disputando un grande campionato e occupiamo attualmente la prima posizione. Una crescita non trascurabile si intravede anche nell’Under 16, nella quale alleno insieme a Nicholas Ianniruberto: sono state vinte partite importanti e al momento della sospensione i ragazzi si trovavano in piena lotta con squadre di prim’ordine. Alla ripresa delle ostilità, vedremo altre grandi battaglie, quelle decisive”.

Un movimento in crescita in tutte le categorie. Notate l’avvicinamento verso questo sport? Cosa si può consigliare ai giovanissimi che decidono di sposare la causa rugby in maniera quotidiana?

“Sì, notiamo questo avvicinamento e non può che farci piacere. In primis lascia soddisfatto il presidente Suliani. Basti pensare al mini Rugby, quest’anno allenato per la prima volta da una ragazza, Giovanna Cece. Senza dimenticare i numeri che, fino alla sospensione delle attività, ci davano ragione e parlavano di crescita evidente. Vediamo bambini e giovani atleti entusiasti sul campo, penso all’under 10 e all’under 12, categorie cardine per la politica societaria adottata dagli Hammers. A loro dico che vederli appassionati sul campo è anche la nostra gioia. L’unica carenza, al momento, riguarda il campo da gioco. Ci è stato promesso anche dalla politica, sarebbe la ciliegina sulla torta verso una nuova era”.

 


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P