H2O SPORT, AI TRICOLORI CON TUTTI I SUOI ASSI. ESORDIO ASSOLUTO PER SOFIA ROSSANO.

2 min read
Condividi

 

I campionati italiani rappresentano un punto fermo nella stagione di un atleta, a prescindere dalla disciplina. Per molti, come nel caso di Sofia Rossano, possono essere un premio per i tanti sacrifici fatti nel corso della stagione. Per lei sono in calendario i 100 e i 200 metri dorso, momento di confronto e di crescita in una manifestazione di grandissimo livello come quella romana. L’’H2O Sport è pronta a calare i suoi assi nella rassegna tricolore in programma a Roma da domani 4 agosto fino all’11 agosto. Oltre alla giovanissima classe 2008 (la più piccola del lotto), impegnata nella categoria ragazzi (in gara da lunedì), il sodalizio del presidente Massimo Tucci schiererà anche Luca Angelilli impegnato nei 50, 100 rana e 400 misti, nella categoria Cadetti, gare che si disputeranno rispettivamente domani, giovedì e venerdì. “Visto il momento che stiamo vivendo – spiega il tecnico dei due ragazzi Paolo Di Lullo – essere presenti a questa competizione è già una grandissima soddisfazione. Abbiamo lavorato tanto e bene siamo orgogliosi di essere riusciti a prendere parte alla competizione che si svolge a Roma. Per Sofia e Luca l’obiettivo principale è divertirsi e cercare di mettere  a frutto quello che abbiamo fatto. In particolare per la Rossano, l’appuntamento tricolore ha un sapore speciale essendo per lei l’esordio assoluto in questa competizione. Scenderemo in vasca per fare il massimo, alla fine tireremo le somme”.

La società del capoluogo potrà contare anche sulle performance di  Nicolangelo Di Fabio, tesserato per l’Esercito, ma seguito negli allenamenti da Massimo Tucci e Walter Coccia. Per lui ci sarà il confronto nella gara dei 200 misti,  con l’obbiettivo di fare qualcosa di importante visto che in questa stagione ha già conquistato un argento al campionato italiano assooluto.

Fari puntati anche sul talento di Martina Lonati che sarà impegnata in ben quattro gare: 50, 100 e 200 farfalla oltre che negli 800 metri stile libero. Per la portacolori del team biancorosso allenata da Giorgio Petrella, i campionati italiani al termine di un anno diverso dagli altri, sono sicuramente un punto di partenza e non di arrivo. “Come tutti abbiamo vissuto un anno particolare – sottolinea il trainer della Lonati – e proprio per questo essere presenti nel Lazio ci riempie di gioia. Dopo 18 mesi di chiusura degli impianti pubblici, nei quali abbiamo fatto tanti sacrifici per allenarci, andiamo ai campionati con buoni auspici. Martina affronterà gare sulle quali abbiamo sempre puntato, la ragazza si è evoluta un po’ sulla farfalla e tentiamo anche questa nuova avventura. La ragazza è convinta, dagli allenamenti dell’ultimo periodo sono emersi segnali positivi, stringiamo i denti e scendiamo in vasca per fare qualcosa di buono”.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.