Figc-Lnd. Piero Di Cristinzi: “Ringrazio le sette Società per la partecipazione al Torneo”.

2 min read
Condividi

“Ora bisogna rimettere in movimento il Calcio Giovanile”.

Piero Di Cristinzi: “Si doveva dare un segnale forte, la situazione stava diventando abbastanza difficile, un segnale anche per dare la possibilità ad una squadra del Comitato regionale Molise di disputare il campionato di serie D”. Poi il Presidente del Cr Molise ha parole di elogio per le squadre che hanno avuto il coraggio di ripartire: “Ringrazio fortemente le sette squadre che hanno partecipato al torneo, c’è da sottolineare che non c’è stato nessun positivo, sta a significare che le società hanno rispettato al massimo il protocollo, dopo sette giornate non c’è stato segnalato positività di nessun calciatore, ora ci apprestiamo a vivere quest’altra fase che si chiuderà il 19 di giugno, con una finale secca che decreterà la squadra che andrà a disputare la Serie D”. Dal presente al futuro, che è prossimo, per dare vita all’attività giovanile di riprendere il corso interrotto e prepararsi alla prossima stagione: “In questo mese ci saranno dei mini tornei per i ragazzi e rimettere in moto il meccanismo bloccato dalla pandemia, ma il Comitato è proiettato già alla prossima stagione, insieme alla Lega Nazionale Dilettanti ha fatto richiesta alla Regione Molise di un contributo per dare alle Società un supporto per portare avanti l’attività sportiva, richiesta accolta dal presidente della Regione Toma”.

Il Comunicato.    

Dopo la ripartenza del campionato di Eccellenza,  riconosciuto di interesse nazionale, a cui hanno aderito  7 formazioni,  visto l’andamento della pandemia che sembra dare segnali positivi, il C.R. Molise unitamente al Coordinamento Regionale del S.G.S. e alle Delegazioni Provinciali,  ha deciso  di  coinvolgere  tutta la filiera del calcio giovanile (Piccoli Amici, Primi Calcio, Pulcini, Esordienti, Giovanissimi e Allievi) nella ripartenza delle varie attività organizzando  raduni e tornei rapportati alla categoria da disputarsi dal 2 fino al 30 giugno.

Per le predette attività il Consiglio Direttivo del C.R. Molise  ha deciso che non vi siano costi sia per le iscrizioni alle predette attività ne spese arbitrali laddove previsti, unico adempimento da parte della società è il tesseramento di calciatori e tecnici ancora non tesserati.

Si precisa anche che l’utilizzo degli spogliatoi e degli spalti in presenza di pubblico al momento sono subordinate alle disposizioni governative che però sembra vadano nella direzione di una prossima risoluzione.  Pertanto il mese di giugno con la fase finale del campionato di Eccellenza che terminerà il 19 giugno con finale unica che decreterà la promozione al campionato di serie D e la ripartenza delle attività giovanili, sicuramente contribuirà a dare una speranza ma anche una spinta forte di ritorno a quella  normalità che tutti ci auguriamo per la  prossima stagione 2021/2022.

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.