FIGC-LND. L’Eccellenza ripartirà e non ci saranno retrocessioni. E’ la decisione presa nel Consiglio Federale

2 min read
Condividi

La Figc conferma la sua disponibilità a far ripartire il Campionato di Eccellenza, ma passa la palla alla LND che deciderà nel Consiglio Direttivo del 10 marzo quale format adottare.

Nei giorni scorsi, e con l’avvicinarsi del pri mo Consiglio Federale, fresco di nomina, la notizia era diventata sempre più concreta, fino alla conferma di questa mattina. L’Eccellenza ripartirà e senza retrocessioni. L’ha comunicato lo stesso Presidente Gravina, che ha dato mandato alla LND che dovrà decidere il format e altri adempimenti nel Consiglio Direttivo del 10 marzo. In sostanza la Figc non mette ostacoli alla ripartenza del Campionato di Eccellenza, ma ci sono degli adempimenti d’affrontare, come i tamponi e la sanificazione degli ambienti. La domanda corre d’obbligo: su chi cadrà le spese. Passaggio importante, anche se dalle prime avvisaglie, considerato che non ci saranno retrocessioni, saranno poche le società che avranno intenzione di ripartire, se non quelle che ambiscono al salto di categoria. Dall’altra parte la Figc, ha ribadito che aspetteranno il format che la LND proporrà e poi prenderà la decisione finale. Il presidente della Figc ha tenuto ad affermare che il principio che ne venuto fuori dopo la discussione, che la Figc ha il ruolo istituzionale e quindi non vuole negare il diritto ai ragazzi di giocare: “Vogliamo che tutti riprendano a giocare e continuino l’attività sportiva, ma nel rispetto delle norme per la tutela della salute”. Come dire, se volete ripartire, preparatevi ad  adottare agli adempimenti obbligatori alla pari delle società del Campionato di Serie D. Se tutto andrà per il verso giusto, la Figc si è resa disponibile, in base al Decreto Ristori, che tipo di aiuto potrà dare alle società.

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.