18 Maggio 2024

Eccellenza recupero della 9^ G. – Il Real Guglionesi risorge nel recupero contro il Difesa Grande dopo tre ko consecutivi. (LA CRONACA)

2 min read

IL REAL GUGLIONESI SCESO IN CAMPO CONTRO IL D. GRANDE

IL DIFESA GRANDE SCESO IN CAMPO CONTRO IL R. GUGLIONESI

REAL GUGLIONESI – DIFESA GRANDE TE 2 – 1

REAL GUGLIONESI: Drame, Fall, Cecoro, Sacchetti D., La Penna, Abissinia, Sivilla (84’ Pizzi), Sacchetti S., Marasciulo (63’ Di Tella), Marino, Ingredda – All.: CiroMennella – A disposizione: Spadaro, Sisto, Calabrese, Mendouga, Lo Pomo.

DIFESA GRANDE TE: Recchia, Traino, Scarpone, Di Benedetto (63’ Impicciatore), Celozzi F. (46’ Guerra), Tiscia, Pardi, Ballerini, Magnocavallo, Letto Gerardo, Letto Giuseppe – All.: Massimo Ricci – A disposizione: Orlando, Conte, Rucci, Pipoli, Gelozzi F..

Arbitro. Rosa Michelangelo (CB) – Assistenti:

Reti: 8’ Letto Gerardo (DG), 65’ Abissinia (RG), 74’ Marino (RG)

Note. 26’ Recchia para il rigore a Sivilla.

GUGLIONESI. C’è voluta tutta la determinazione del Real Guglionesi per avere la meglio su un Difesa Grande per nulla intimorito, anzi è partito con le migliori intenzioni di far proprio il match, Letto Gerardo raccoglie la sfera sotto misura e spedisce la sfera dentro la porta. L’azione del vantaggio del Difesa Grande è nei piedi di Letto Giuseppe che cerca l’angolino, il portiere Dramè devia sul palo, la palla rientra in campo sui piedi di Letto Gerardo che non ha difficoltà a gonfiare la rete alle spalle del portiere Dramè. La risposta del Real Guglionesi è immediata, Abissinia cerca il palo più lontano ma il portiere Recchia si trovare pronto. L’azione neroverde non si ferma Ingredda prima cerca lo specchio della porta senza trovarlo e dopo tre giri di lancette si mette in proprio, entra in area ma trova l’ostacolo di Scarpone, il direttore di gara indica il dischetto del rigore, Sivilla si prende la responsabilità del tiro dagli undici metri, ma il portiere Recchia è reattivo e neutralizza il tiro. Sul fronte avverso è Letto Gerardo, ispirato per l’occasione, sfiora il palo. La gara si mantiene aperta con continui capovolgimenti di fronte. Prima della chiusura della prima frazione di gioco i ragazzi di Mennella si fanno pericolosi prima con Ingredda e poi con Sivilla. Si va al riposo con la squadra termolese in vantaggio. Al ritorno in campo si vede un Real Guglionesi ancora più determinato e dopo vari tentativi arriva il gol del pari di Abissinia che dal limite rientra su se stesso e poi manda la sfera il portiere Recchia non può arrivarci. La pressione del Real Guglionesi non si ferma al raggiunto pari, e questa volta ci vuole tutta la classe di Marino che con un diagonale a rientrare fa mettere la freccia al Real Guglionesi: 2 a 1. Dopo qualche giro di lancette è ancora Marino a mettersi in evidenza e cerca il bis, ma questa volta la sfera si perde di poco sul fondo. E’ l’ultima azione di una gara bella e veloce e con tante occasioni da gol, che riporta alla vittoria del Real Guglionesi dopo tre sconfitte consecutive, ora sarà un altro campionato per la squadra allenata da Ciro Mennella.

LA CLASSIFICA

Aurora Alto Casertano 30, Città Di Isernia 26, Castel di Sangro 19, Sesto Campano 17, Pol. Fortore 15, Venafro 14, Ripalimosani 14, Real Guglionesi 13, Turris 13, Olympia Agnonese 11,, Calcio Virtus Gioiese 11, A. San Pietro in Valle 10, Campomarino 9, Cliternina 8, Difesa Grande Termoli 7, Bojano 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso