25 Giugno 2024

ECCELLENZA – Isernia all’ultimo respiro. Batte 3-2 la Virtus Gioiese e si porta a – 2 dal Campobasso

3 min read

DE FILIPPO

I biancocelesti chiudono la prima frazione sul 2-0 grazie a Bainotto e Cascio. Nella ripresa si fanno rimontare dai campani. Il gol vittoria arriva grazie  a un rigore trasformato da De Filippo

CITTA’ DI ISERNIA S.LEUCIO 3 – VIRTUS GIOIESE 2 (primo tempo 2-0)

 CITTA’ DI ISERNIA S.LEUCIO: Elisei, Di Giulio (86’ Fofana), Del Bianco (55’Mingione), D’Ambrosio, Cappelli, Barile, Ercolano, Di Monte (62’ Soria), Baionotto (55’ Pirollo), De Filippo, Cascio.  All. De Bellis

VIRTUS GIOIESE: De Libero, Riccio, Santomassimo, D’Aniello, Leonetti, Fiorillo (74’ Gaetano), Di Nardo (71’ Santangelo), Dello Iacono, Pascale( 54’ De Biasi), Barone, Altomare(88’ Giannini). All. Reveglia

ARBITRO: Lazzerini di Campobasso ( Farina-Del Balso)

RETI: 16’ Bainotto, 22’ Cascio , 96’ rig. De Filippo (CDI), 77’ De  Biasi , 80’ Altomare (VG).
NOTE:
Ammoniti Leonetti e  Altomare VG).

ISERNIA. Campionato riaperto. L’Isernia  all’ultimo respiro batte  la Virtus Gioiese e si rimette in corsa per il salto diretto di categoria. I biancocelesti approfittano  così   dello scivolone del Lupo in riva all’adriatico e si portano a quota 61, a due lunghezze dalla capolista.  Ma  il match con i campani é stato tutt’altro che semplice. La squadra di De Bellis ha chiuso la prima frazione in vantaggio per 2-0 grazie alle reti di Bainotto e Cascio. Nella ripresa, convinti di avere la vittoria in pugno, i biancocelesti si sono rilassati. La Virtus Gioiese ne ha approfittato portandosi sul pari con De Biasi e Altomare che hanno sfruttato un paio di ripartenze. Il gol vittoria è arrivato quasi sul gong, quando in pieno recupero Cascio si è procurato un rigore trasformato da De Filippo. Le due gare disputate dal Campobasso e dall’Isernia  in questo turno di campionato dimostrano che nessun avversario, nemmeno il più debole, deve essere sottovalutato. Mancano ancora sette giornate al termine e tutto può ancora succedere perché i campionati si vincono solo quando c’è la matematica.

De Bellis consegna le chiavi dell’attacco a De Filippo e Bainotto. Il primo tiro in porta arriva dopo sei giri di lancette con Bainotto che ci prova da distanza siderale.  La gara si sblocca al 16’ quando Di Monte sfrutta un suggerimento proveniente dalla destra e impegna De Libero che respinge la sfera. Ne approfitta Bainotto che insacca la rete del vantaggio biancoceleste. Il raddoppio non tarda ad arrivare e viene firmato da Cascio. I biancocelesti assediano l’area avversaria  e ci provano prima  con Ercolano  e poi con De Filippo, ma senza fortuna. Al 40’ i pentri sfiorano il tris con De Filippo, la cui conclusione accarezza la traversa. Ci prova anche Cascio che manda alle stelle.

Anche i primi minuti della ripresa sono di marca biancoceleste. La conclusione di Di Giulio termina direttamente tra le braccia del portiere. Si fa vedere anche la Virtus Gioiese prima con un tiro innocuo di De Biasi e poi dalla distanza con Barone. Al 73’ ai campani viene annullata una rete per offside. Quattro minuti più tardi, gli ospiti accorciano le distanze con un lungo tiro di  De Biasi. I pentri si rilassano e la Virtus Gioiese approfitta di un’ amnesia difensiva. Altomare viene praticamente lasciato  solo e libero d’involarsi verso la  porta e scaricare in rete. L’Isernia prova a reagire con un rasoterra velenoso di Cascio che si spegne sul fondo. Il direttore di gara concede  sei minuti di recupero. L’attaccante argentino viene atterrato in area, sul dischetto si presenta De Filippo che trasforma con freddezza. Il Lancellotta esplode di gioia per una vittoria che stava sfumando.

Nel prossimo turno in programma il 19 marzo, dopo la sosta tecnica, i biancocelesti saranno impegnati in trasferta contro l’Aurora Alto Casertano, mentre la Virtus Gioiese ospiterà il Campobasso. Giu.Cri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso