Eccellenza. Dopo la quinta giornata è tutto ancora da decidere tra il team campano e quelli molisani.

3 min read
Condividi

Alla vigilia della sesta giornata è tutto ancora da scrivere la griglia dei playoff.

 

 

 

 

 

(Foto: a sx il tecnico del Bojano, Gioffrè dà indicazioni, a ds la formazione dell’Alto Casertano – in copertina l’arbitro Scarati della sezione di Termoli e la punta Mauriello del Bojano).

Considerazioni sul Campionato di Eccellenza molisana a due giornate dal termine del girone che porta alle semifinali del rush finale per accedere in serie D. Mancano 180’ al triplice fischio di chiusura di questa prima parte di eliminazione, cinque le giornate della fase eliminatoria e tra le sette squadre in lizza (una campana e le altre sei molisane) ancora nulla è deciso. O meglio dire, tutto ancora da giocare, anche se il primo posto è stato ipotecato dall’Alto Casertano di Capriati al Volturno, forte di una campagna acquisiti, ha già distanziato il lotto delle avversarie molisane, che non appaiono affatto disposte a riporre le armi della combattività e quindi della speranza fino a quando i numeri ancora consentiranno di avere possibilità e aspirazioni. La classifica alla termine della quinta giornata della fase in corso c’è l’Alto Casertano a quota 12 (quattro vittorie in altrettante gare disputate), segue a quota 9 il duo Termoli e Venafro, appaiati a 7 punti Isernia e Boiano, a 0 punti Sesto Campano e San Leucio, ormai fuori dai giochi. Quali al momento le conferme, le sorprese e le delusioni ? C’è la conferma dell’Alto Casertano, la cui dirigenza ha investito tanto in termini economici per giocarsi la possibilità di accedere in serie D. La delusione, è rappresentata dall’Isernia, a sua volta attiva sul mercato primaverile di rafforzamento e che invece si ritrova a dover rincorrere. Il team biancoceleste, nella classifica è posta alle spalle di Termoli e Venafro e condivide il terzo posto con il Boiano. Le sorprese, invece, sono certamente Termoli e Venafro che vista la situazione che si è venuto a creare, daranno il massimo per cercare di fare lo sgambetto a tutti, senza timori riverenziali. C’è tanta incertezza ed altrettanta indecisione per individuare le quattro semifinaliste e i relativi abbinamenti, resta il vantaggio accumulato dai casertani di Capriati. Ergo, la lotta d’ora innanzi sarà tutta in ambito molisano con Venafro, Termoli, Isernia e Boiano a contendersi gli altri tre posti disponibili per le semifinali, con la conseguente eliminazione di una di loro. Tra le quattro della nostra regione chi gode delle maggiori possibilità di andare avanti ? Nonostante la classifica ad oggi dica Venafro, Termoli e Isernia, non ce la sentiamo di fare un pronostico,  a questo punto tutti vorranno provarci fino in fondo senza risparmiarsi. L’interrogativo conclusivo, di chi possa aggiudicarsi il titolo, è difficile da prevedere , non c’è ”la corazzata” in grado d’imporsi senza problemi sul resto del gruppo. Inizialmente sulla carta (quasi) tutti hanno detto “Alto Casertano”, ma nelle partite giocate ha mostrato qualche perplessità. “Di certo i casertani sono tecnicamente forti – sono le affermazioni che arrivano da Venafro, Termoli, Isernia e Boiano – ma da qui a parlare di ipotecare il titolo prima di giocare ce ne passa, proveremo sino in fondo in tutta tranquillità, con la massima convinzione e con la dovuta determinazione, poi, al termine, gli applausi vanno al vincitore”.

                                                                                                                 Tonino Atella

 

Classifica Campionato di ECCELLENZA   (4^ giornata)

                               SOCIETA’                         Punti | G | V | N | P | F | RS

1 A.S.D.AURORA ALTO CASERTANO       12 |  4 |  3 |  0 |  0 | 9 | 2 | 

2 F.C.D.CALCIO TERMOLI 1920                   9 |  4 |  3 |  0 |  1 | 6 |  2 |

3 A.S.D.U.S. VENAFRO                                    9 |  5 |  3 |  0 |  2 | 9 |  4 | 

4 CITTA DI ISERNIA FRATERNA                7 |  4 |  2 |  1 |  0 | 6 |   3 | 

5 U.S.D.BOJANO                                                7 |  4 |  2 |  1 |  1  | 6 |   7 | 

6 A.S.D.SESTO CAMPANO CALCIO           0 |  4 |  0 |  0 |  4 | 0 |  5 |

7 A.S.D.SAN LEUCIO VOLTURNIA            0 |  5 |  0 |  0 |  5 |  3 | 18 |

 

 

1^ GIORNATA (25 Aprile): A. Alto Casertano 1 – 0 Venafro ; C. Termoli 1920  0 – 2 Bojano; Città di Isernia 2 –  0 San Leucio V. ; Riposa: Sesto Campano.

2^ GIORNATA ( 02 Maggio): San Leucio V. 1  –  5 A. Alto Casertano ; Sesto Campano 0  –  2 Città di Isernia; Venafro 0  –  2 C. Termoli 1920; Riposa: Bojano.

3^ GIORNATA (09 Maggio): A. Alto Casertano 1 – 0 Sesto Campano; Temoli 1920  3 – 0 San Leucio V.; Venafro 4 – 0 Bojano; Riposa: Città di Isernia.

4^ GIORNATA (16 Maggio): Bojano – Città di Isernia 1 – 1; San Leucio V.1 – 4 Venafro; Sesto Campano – Termoli 1920 0 – 1; Riposa: A. Alto Casertano.

5^ GIORNATA ( 23 Maggio): A. Alto Casertano 2  – 1 Città di Isernia; San Leucio  V. 1  –  4 Bojano; Venafro 10 Sesto Campano; Riposa: Calcio Termoli 1920.

6^ GIORNATA (30 Maggio): Bojano – A. Alto Casertano; Città di Isernia – Termoli 1920; Sesto Campano – San Leucio V. ; Riposa: US Venafro.

7^ GIORNATA (02 Giugno): Bojano – Sesto Campano; C. Termoli 1920 – A. Alto Casertano; Città di Isernia – Venafro; Riposa: San Leucio V.

SEMIFINALI PLAY OFF : 1° – 4° e 2° – 3° (Andata domenica 06 Giugno – Ritorno  Domenica 13 Giugno).

FINALE GARA UNICA CAMPO NEUTRO ( DOMENICA 20 Giugno)


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.