16 Giugno 2024

Coppa Italia – De Bellis dell’Isernia: “La terza coppa? You can win”.

2 min read

Il tecnico dell’Isernia non vuole farsi sfuggire l’occasione di mettere in bacheca il terzo titolo tricolore.

E’ alla quarta finale di Coppa Italia regionale, due vinte con l’Isernia (Olympia Riccia) e il Macchia d’Isernia (Vastogirardi), una persa con il Fornelli contro il Campobasso di Farina. Pierluigi De Bellis ci prova a fare il tris, ma contemporaneamente volge lo sguardo anche al calendario che mette la squadra a un tour de force difficile: “Ci aspetta un periodo dove ci giocheremo l’intera stagione – afferma il tecnico dell’Isernia -, non sarà facile, ma ci proveremo con tutte le nostre forze, siamo nel periodo clou e non possiamo fare altro che guardare in faccia l’avversario e giocare come sappiamo fare. Dentro o fuori. Non ci saranno giustificazioni, anche se contro il Campomarino non posso utilizzare Di Lullo per squalifica e Pettrone a mezzo servizio, ma abbiamo dei ragazzi interessanti che si sono calati addosso la responsabilità di vestire una casacca importante come quella di Isernia”. Poi Pierluigi De Bellis lancia lo sguardo già oltre la finalissima: “Mercoledì prossimo c’è il match con il Termoli che ci mette di fronte la possibilità di rilanciarci nel campionato – continua il De Bellis – , o dentro o fuori, a noi non è sufficiente neanche il pareggio, quindi siamo sotto pressione sia fisicamente che mentalmente, dobbiamo essere bravi a gestire il momento di stress, appuntamenti che avremmo voluto gestire diversamente, il periodo che abbiamo vissuto non è stato semplice, il fermo per il Covid ha messo a dura prova i ragazzi, allenarsi a mezzo servizio e recuperare la forma atletica è stato difficile, dobbiamo confrontarci con la realtà, intanto domani abbiamo questo appuntamento con la finalissima di Coppa, e troveremo un Campomarino che giocherà la sua partita senza pressione, per loro arrivare a questo appuntamento è già un grande traguardo, noi siamo visti come favoriti, ma non è così, perché loro giocheranno sulle le ali dell’entusiasmo, invece noi dobbiamo gestire le forze per gli appuntamenti che ci attendono, ma vogliamo mettere in bacheca la Coppa prestigiosa, per la dirigenza, per i tifosi che ci seguiranno e anche per noi, personalmente ci tengo a raggiungere il traguardo del terzo titolo, e speriamo che il proverbio mi dà ragione: non c’è due senza tre”.  

Per la cronaca la gara sarà diretta da Francesco Scarati della sezione di Termoli, coadiuvato da Marco Palazzo della sezione di Campobasso e Giuseppe Pio Palumbi della sezione di Termoli.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso