Direttore responsabile: Alfonso Sticca

CLN Cus Molise, sabato arriva il Manfredonia. Monsignori: “Sarà un match di grande qualità”

3 min read
Condividi

Una squadra costruita per fare un campionato di vertice (obiettivo playoff in questa stagione). Il Risparmiocasa Vitulano Manfredonia calcio a 5, ospite sabato al Palaunimol del Circolo La Nebbia Cus Molise (si giocherà a porte chiuse), sarà sicuramente tra le protagoniste del campionato di A2 partito da 80’ nei quali la selezione guidata da Massimiliano Monsignori (trainer confermatissimo dopo l’ottima stagione dello scorso anno) ha messo insieme quattro punti. La posizione attuale di classifica è assolutamente relativa con la squadra sipontina che ha nel proprio organico elementi di grandissima esperienza che si sono aggiunti agli uomini già confermati dallo scorso anno. Da Sampaio a Pineiro, passando per Marco Scigliano e Mattia Raguso, senza dimenticare i preziosi rinnovi di Riondino, Lupinella, Crocco, Boutabouzi, Martinez e tanti altri elementi di spessore che compongono il roster biancoceleste. Alla vigilia del confronto, che è anche il big match della terza giornata, abbiamo approfittato della disponibilità del tecnico Monsignori per fare il punto della situazione. “E’ sempre un piacere venire a Campobasso, affrontare una società ben organizzata e giocare in una splendida struttura  – argomenta – sabato si affronteranno due squadre di qualità che potranno certamente fare un campionato di alta classifica in questa stagione”.

Purtroppo si giocherà senza pubblico…

“E’ un peccato. Lo sport è per tutti ed è un veicolo per far divertire gli appassionati. Chiaramente stiamo vivendo un momento assai particolare da tutti i punti di vista e per questo dobbiamo accettare la decisione e attenerci in maniera scrupolosa a tutte le regole che ci sono state imposte, con l’auspicio che  le cose posano cambiare in positivo il prima possibile. Quando ci saranno le condizioni sarà bellissimo poter tornare a giocare con il sostegno dei tifosi”.

Mister, quattro punti in due gare. Soddisfatto di questo avvio?

“Il campionato è appena cominciato e due partite non sono nulla anche perché va considerato che eravamo reduci, come tutti, da sette mesi e mezzo di inattività. Quindi è difficile dare giudizi. E’ difficile pensare di essere al top oggi, ritengo che saranno necessarie almeno cinque sei partite per poter cominciare a carburare e capire un po’ quelli che sono i valori del campionato in generale. Per quanto ci riguarda abbiamo da lavorare ma io mi ritengo soddisfatto di quello che ho visto fare alla mia squadra. A Capurso siamo riusciti a fare risultato pieno, sabato scorso è stata una partita particolare, è arrivato un punto e va bene così. Guardiamo avanti con serenità e fiducia”.

Il Manfredonia calcio a 5 è tra le favorite, cosa ne pensa mister Monsignori?

“Non è così, bisogna dire la verità. Abbiamo una buona squadra che deve lottare per entrare nei playoff. A mio avviso sarà molto dura visto il livello del campionato ma cercheremo di conquistare un posto negli spareggi promozione tenendo sempre ben presente il fatto che come noi ci sono tante altre squadre in grado di lottare per lo stesso obiettivo e fra queste metto anche il Circolo La Nebbia Cus Molise. Ripeto, sarà un bellissimo campionato che ci auguriamo di riuscire a portare a termine pandemia permettendo”.

La partita di sabato potrà dire già qualcosa sui reali valori di Cln Cus Molise e Manfredonia?

“Secondo me è ancora presto visto che parliamo del terzo turno. Sicuramente entrambe le squadre sono state le sorprese dello scorso campionato quando, partite con ben altri obiettivi, hanno fatto un cammino eccellente. Oggi entrambe hanno nel proprio organico grandi interpreti della disciplina e questo lascia presagire che sarà un match assai interessante sotto tutti i punti di vista”.

Mister, del campionato in generale che idea si è fatto?

“Vedo una squadra di gran lunga superiore alle altre per qualità e profondità della rosa: il Cobà. Poi subito dietro metto la Tombesi e alle spalle degli abruzzesi un gruppo di cinque sei squadre ben attrezzate come noi, il Cus Molise, Rutigliano, Pistoia, Cassano che si giocheranno un posto nei playoff. Sarà una bella avventura”.


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P